Lavatrice che puzza, tutti i rimedi naturali per eliminare il cattivo odore per sempre

La lavatrice che puzza è un grosso problema, ma per fortuna esistono dei rimedi naturali efficaci per eliminarla completamente. Scopriamo di seguito quali sono per togliere i cattivi odori che si concentrano all’interno della lavatrice!

Bucato maleodorante
Bucato puzzolente – donna.nanopress.it

Quando dalla lavatrice fuoriescono cattivi odori bisogna prendere subito dei provvedimenti, altrimenti si rischia di fare il bucato e di ritrovarsi con i panni maleodoranti. La puzza nella lavatrice può essere causata da vari fattori, come per esempio da residui di detersivo e ammorbidente rimasti all’interno.

Infatti, l’eccessivo utilizzo di detersivi e ammorbidente può lasciare residui nelle componenti dell’apparecchio e a lungo andare causare cattivi odori.

Altri motivi che possono dare origine alla puzza sono anche i depositi di calcare, tracce residue nelle tubature, residui incastrati nella guarnizione, il cassetto della lavatrice sporco, lo sportello chiuso per lungo tempo oppure i filtri sporchi.

Per fortuna esistono dei rimedi naturali che permettono di risolvere il problema facilmente e fanno tornare come nuova la lavatrice, vediamo quali sono!

Aceto e sapone di Marsiglia per pulire il cassetto

Capita spesso che nel cassetto della lavatrice si concentrano residui di detersivo e di ammorbidente, che poi ammuffiscono e portano la puzza fino alle tubature. Per evitare che tutto ciò accada è sufficiente dedicare un po’ di attenzione alla pulizia del cassetto, eseguendo una rapida manutenzione 2 mesi.

lavatrice puzza
lavatrice puzza – donna.nanopress.it

Per pulire il cassetto della lavatrice occorre prima di tutto tirarlo premendo la levetta posta nello scomparto dell’ammorbidente, oppure situata a destra. Una volta tolto il cassetto, metterlo in ammollo dentro una bacinella con acqua calda e 3 bicchieri di aceto di vino bianco.

Lasciate in ammollo per circa 20 minuti, poi, trascorso il tempo, strofinare le parti con un vecchio spazzolino da denti per togliere qualsiasi residuo. Per rendere più efficace la procedura aggiungere del sapone di Marsiglia liquido e pulire con cura ogni punto del cassetto.

aceto di mele
aceto di mele – donna.nanopress.it

In questo modo qualsiasi traccia di sporco scompare e basta sciacquare il cassetto sotto l’acqua corrente per accorgersi che sia perfettamente pulito. Terminata l’operazione, asciugare con un panno di cotone pulire e rimettere il cassetto nello scomparto della lavatrice.

Aceto di vino per pulire il cestello

Quando la puzza nella lavatrice proviene dal cestello la migliore soluzione per eliminarla è ricorrere all’aceto di vino bianco.

Bisogna preparare una soluzione mescolando acqua e aceto di vino bianco nelle stesse quantità, metterla in un flacone spray e spruzzare poi sulle superfici del cestello.

Si tratta di un rimedio particolarmente efficace per eliminare i cattivi odori ed è ottimo anche per la pulizia della guarnizione.

Acido citrico per la pulizia interna

Eseguire la pulizia all’interno della lavatrice è facile, soprattutto se usate un ingrediente efficace come l’acido citrico, capace di eliminare rapidamente la puzza che a volte persiste. Ecco come procedere:

  • Sciogliere 150 gr di acido citrico in un litro d’acqua
  • Versare il liquido nel cestello
  • Chiudere lo sportello e avviare un ciclo di lavaggio a vuoto

Il lavaggio deve essere lungo e a temperature elevate, almeno 60°. Grazie all’acido citrico tutti i residui di calcare andranno via e quindi scomparirà anche la puzza.

lavatrice pulizia aceto
lavatrice pulizia aceto – donna.nanopress.it

Manutenzione corretta dei filtri

Una buona manutenzione dei filtri è fondamentale per assicurare lunga vita alla lavatrice e assenza di cattivi odori. Ecco come fare per pulirli in modo rapido ed efficace:

  • Staccare la spina della lavatrice e chiudere l’acqua
  • Mettere una bacinella in corrispondenza del filtro
  • Aprire lo sportello del filtro e girare la manopola
  • Fare fuoriuscire l’acqua e svitare il filtro
  • Lavarlo sotto l’acqua corrente per rimuovere lo sporco
  • Asciugare e avvitare di nuovo

Il filtro è pronto per garantire ancora per tanto tempo lavaggi perfetti e senza traccia di cattivi odori.