Lavatrice, con una manciata di questo ravvivi subito il colore del tuo bucato

Fare la lavatrice non è un gioco da ragazzi, adatto a chiunque. Ci vuole attenzione, e non poca oltre che dedizione e molto tempo libero. C’è chi pensa sia un lavoro di poco conto, di poterlo fare semplicemente buttando tutto dentro e lavando qualunque capo a qualsiasi temperatura. Non è così che si fa.

panni lavatrice come nuovi
Lavatrice – donna.nanopress.it

I capi lavati insieme, e non separati per tipologia, tessuto, colore, una volta tirati fuori dalla lavatrice al termine del lavaggio sembrano essere puliti, in realtà non lo sono affatto, anzi sono sporchi e si sono rovinati. Certamente non si nota la differenza al primo lavaggio, ma continuando a sbagliare metodo, il risultato appare evidente. Quando ci si rende conto è troppo tardi.

Basta un lavaggio sbagliato, con più capi di diverso colore, messi insieme a caso, magari anche ad alta temperatura, per rovinare capi scuri e capi chiari che difficilmente riusciranno poi a riprendere il loro colore originario.

Perché gli indumenti perdono la brillantezza e la bellezza originaria

Lavaggio dopo lavaggio, soprattutto alle temperature sbagliate, i capi tendono a perdere la loro brillantezza, ecco perché appena lavati sembrano bellissimi, hanno colori accesi e vivaci. Poi all’improvviso, appaiono sbiaditi, danno l’impressione di vestiti vecchi usati e riusati, nonostante siano praticamente nuovi.

Lavatrice-Donna.nanopress.it

Per cercare di risolvere la problematica si possono applicare dei rimedi fai da te, che non richiedono chissà quali spese o chissà quale impegno, ma che consentono di ravvivare il colore in poche mosse o cercare di recuperare i capi leggermente rovinati. 

Come ravvivare il colore spento di capi lavati male in lavatrice

La prima cosa da fare per ravvivare il colore spento di jeans o magliette, è mettere insieme il sale e l’aceto. Si prende un recipiente, si versa dentro un litro di acqua, si aggiungono due cucchiai di sale e poi due cucchiai di aceto bianco e si mescolano tutti insieme. Si immergono dentro i vestiti e si lasciano in posa per 15 minuti.

Lavatrice-Donna.nanopress.it

Trascorso il tempo indicato, si sciacquano i capi sotto l’acqua corrente e poi si mettono in lavatrice per lavarli a basse temperature, con attenzione.

Il latte versato sui vestiti sbiaditi è un rimedio perfetto da applicare a qualunque tessuto

Per i vestiti sbiaditi si può utilizzare anche il latte, proprio quello che beviamo, va bene anche se è preso dal frigorifero. Quindi, si poggiano i capi da ravvivare, perché scoloriti, dentro il recipiente, si versa sopra il latte e si lascia in posa per un paio d’ore. In questo tempo il latte riuscirà a ravvivare qualunque tessuto facendolo tornare come nuovo.

Lavatrice-Donna.nanopress.it

Infine,  si sciacquano i capi sotto l’acqua corrente e si lavano in lavatrice, sempre facendo attenzione alle modalità e ai detersivi, che non devono essere troppo aggressivi. A questo proposito si consiglia di utilizzare detersivi eco che lavano bene e non rovinano l’ambiente, inoltre sono molto delicati e profumati.

Lavare e stendere i capi al rovescio può aiutare a mantenere i vestiti in buone condizioni nel tempo

Un altro consiglio che può tornare utile è lavare sempre i capi al rovescio andando a proteggere l’esterno ovvero la parte che si vede quando li indossiamo. Lavando i capi non al rovescio, l’esterno, può subire abrasione a causa dell’aggressività del lavaggio o della centrifuga. Stessa cosa succede quando si espongono al sole per asciugarli. Ecco perché è sempre consigliato farlo dal lato del rovescio, mal che vada è quello a macchiarsi o a rovinarsi.

Lavatrice-Donna.nanopress.it

Se i capi non sono di buona fattura questi rilasciano il colore, per cui sbiadiscono appena entrati a contatto con l’acqua calda. In particolar modo, i vestiti che hanno colori vivaci andrebbero lavati con l’acqua fredda oppure tiepida. Se se si lavano in acqua fredda non solo trattengono il colore molto più a lungo, ma non si rovinano in pochi lavaggi per cui la durata nel tempo è assicurata. Soltanto i capi bianchi possono essere lavati a 90 gradi con la certezza che non si rovinano.

A proposito dei capi bianchi, c’è chi prova a risolvere il problema delle macchie o di un bianco non più brillante come prima con la candeggina. Bisogna sapere che anche in questo caso, si possono commettere errori, pur non volendo. La candeggina ingiallisce il bucato se usata in modo sbagliato, al momento sbagliato.