Pentole annerite, affidati a questo rimedio fai da te: sparisce tutto il bruciato

Le vostre pentole si sono annerite e non sapete come pulirle? Grazie a piccoli trucchi e rimedi fai da te potete togliere il bruciato dalle pentole in poco tempo e farle diventare splendenti. Ecco cosa dovete usare per eliminare il bruciato rapidamente e far scomparire macchie e incrostazioni!

Pentola bruciata
Pentola bruciata – donna.nanopress.it

Esistono dei rimedi fai da te efficaci per togliere il bruciato dalle pentole, che agiscono senza rovinarle e senza graffiarle. Ecco alcune soluzioni ideali da utilizzare per svariati materiali, per mantenerli brillanti e splendenti.

Come eliminare il bruciato dalle pentole antiaderenti

La pellicola in teflon è il materiale che rende le pentole e le padelle antiaderenti, ovvero non fanno attaccare il cibo. Questa pellicola è però delicata e bisogna trattarla nel modo giusto per non rovinarla e fare in modo che continui ad esercitare la sua funzione antiaderente. Per togliere il bruciato dal fondo annerito delle pentole bisogna evitare di strofinare, ecco quindi come procedere:

pentole-Donna.nanopress.it
  • Mescolare 2 bicchieri di acqua e 2 cucchiai di bicarbonato di sodio
  • Versare la soluzione sul fondo della pentola antiaderente
  • Accendere il fornello a fiamma bassa per almeno 15 minuti
  • Trascorso il tempo svuotare la pentola nel lavandino

Nel caso ancora il bruciato non si toglie, ripetere l’operazione oppure provate un’altra soluzione. Riempite il lavello della cucina con acqua calda e aggiungete 1 cucchiaio di bicarbonato di sodio e ½ cucchiaino di detersivo per piatti.

Mescolate bene e immergete la pentola, lasciandola in ammollo per almeno 15 minuti. Con una spugnetta morbida passate sulla superficie e rimuovete i residui di bruciato ancora presenti. A questo punto la pentola sarà pulitissima e potete risciacquarla.

Come togliere il bruciato dalle pentole in acciaio inox

Togliere il bruciato dalle pentole in acciaio inox è facile, ecco una soluzione per avere pentole pulitissime in poco tempo. Mettete  dell’acqua sul fondo e aggiungete 2 cucchiai di aceto di vino bianco, poi portate a bollore.

pentole-Donna.nanopress.it

Questo procedimento permetterà alle macchie di bruciato di staccarsi dal fondo e di venire via facilmente, passando semplicemente una spugna. In alternativa, se si tratta di un tegame in acciaio, si possono togliere facilmente le macchie di bruciato passandovi sopra una pasta realizzata con bicarbonato di sodio e acqua.

Fare agire la pasta per circa dieci minuti e passare poi sulla superficie un panno morbido. Infine, lavare il tegame sotto l’acqua corrente.

Come rimuovere il bruciato dalle pentole in alluminio

L’allumino è un materiale delicato anche se è molto resistente e quando le pentole si anneriscono occorre usare dei rimedi adatti a non graffiarle. Ecco come togliere il bruciato senza compromettere la bellezza dell’alluminio:

  • Riempire con acqua calda il lavabo della cucina
  • Aggiungere 2 cucchiai di bicarbonato di sodio
  • Immergere la pentola e lasciare in ammollo per almeno 15 minuti
  • Sciacquare passando una spugna morbida
pentole-Donna.nanopress.it

Un altro rimedio per pulire dal bruciato le pentole in alluminio è una miscela a base di acqua, aceto di vino bianco e succo di limone. Mettere la miscela nella pentola, portare a bollore e lasciare agire per 15 minuti, poi svuotarla e sciacquarla passando la spugna.

Come togliere il bruciato dalle pentole in ceramica

Molto resistenti alle temperature, le pentole in ceramica sono adatte anche a cuocere cibi nel forno. Tuttavia, spesso si formano delle bruciature nei bordi e quindi bisogna lavarle con cura per togliere le antiestetiche macchie.

pentole-Donna.nanopress.it

La soluzione migliore per togliere il bruciato dalle pentole in ceramica è quella di metterle in ammollo nel lavabo della cucina con acqua calda e 1-2 cucchiai di bicarbonato di sodio. Fare agire la soluzione per almeno 15 minuti e poi sciacquare sotto l’acqua corrente aiutandosi con una spugna morbida.

Se restano delle macchie annerite potete applicare sopra 2-3 cucchiai di bicarbonato di sodio e fare agire per 1 ora, poi strofinate con la spugnetta morbida e le macchie andranno via.