Piattelli incrostati, per farli tornare nuovi usa questo ingrediente: lo mangi spesso

Cuciniamo ogni giorno, più volte al giorno, a volte è divertente, un passatempo, altre volte noioso e faticoso. Soprattutto quando si devono pulire fuochi e piattelli.

pulizia piattelli
Piattelli incrostai – donna.nanopress.it

Questi due, sono gli elementi che si sporcano maggiormente quando si cucina, schizzi e qualunque altra cosa vanno a finire proprio lì.

Ogni volta si prova a pulirli in mille modi, si insaponano, si lasciano in ammollo, con e senza detersivo, si comprano mille prodotti specifici ma niente da fare. Rimangono sporchi e incrostati come prima.

Come pulire i piattelli sporchi e incrostati in pochi minuti

Niente paura, la soluzione è dietro l’angolo, solo che spesso non la si conosce. Ci sono tanti rimedi fantastici, che consentono di usare prodotti che abbiamo proprio in casa, e che spesso addirittura mangiamo, per risolvere il problema in un batter d’occhio, senza alcuna disperazione.

Il bicarbonato valido alleato per la pulizia dei piattelli

Il bicarbonato di sodio ci viene incontro in mille occasioni, soprattutto in cucina è praticamente il Re. Lo usiamo per lavare il cibo e disinfettarlo, per ammorbidire i cibi facendoli cuocere più in fretta, per disincrostare pentole e padelle sporche.

piattelli-Donna.nanopress.it

E proprio per questo il bicarbonato è uno dei pochi prodotti che riesce a fare tornare i piattelli come nuovi. Basta preparare una pasta densa, mischiando il bicarbonato con l’acqua e spalmarlo sul piano cottura. È importante non intasare i forellini del gas altrimenti dopo non si accende più fin quando non asciuga bene. Poi si utilizza una spugna per pulire le parti incrostate ed ecco che piano piano torneranno puliti e splendenti.

Sapone giallo e sapone di Marsiglia insieme un mix da bomba

Il sapone di Marsiglia si può mescolare con il bicarbonato, ne basta un cucchiaio di entrambi i prodotti, ne viene fuori una pasta spumosa che si va a spalmare sulla spugna, sui fuochi e sui piattelli.

piattelli-Donna.nanopress.it

Il sapone giallo, in genere si usa in lavatrice, può essere usato anche in cucina in quantità minime. Si spalma su una spugna, poi si passa sui fuochi e infine si risciacqua bene il tutto.

L’ingrediente che in cucina non manca mai: l’olio d’oliva

Ed ecco l’ingrediente che ci accompagna in qualunque preparazione, che in dispensa non manca mai, anzi che è presente in enormi quantità. Si usa per rimuovere lo sporco dal piano cottura, per cui non deve essere quello extravergine, basta un olio di qualità minore.

L’olio è conosciuto per le sue capacità e per il potere sgrassante che consente di passarlo sulla superficie e ottenere un risultato incredibile. In pochi secondi brilla tutto senza dover strofinare affatto. Basta passare sopra i fornelli e i piattelli un tovagliolo in carta assorbente per spalmarlo su tutto il fornello. Poi si sciacqua con acqua o aceto che elimina in meno tempo l’olio ed ecco fatto.

piattelli-Donna.nanopress.it

Un’altra combinazione nota a molti è quella tra aceto e limone, ovvero due ingredienti che vengono utilizzati spessissimo in cucina, per condire i piatti o le  insalate, che tornano utili anche per pulire il piano cottura.

La combinazione di due prodotti acidi consente di ottenere una pulizia grandiosa, i piattelli e i fuochi in pochi secondi tornano praticamente come nuovi. Dopo il primo utilizzo infatti i fuochi sono splendenti. Basta soltanto versare gli elementi in ferro o in ghisa dentro una pentola, poi versare un bicchiere e mezzo di aceto, il succo di un limone intero e coprire con dell’acqua calda.

Infine si lascia in ammollo il tempo necessario per fare agire la soluzione e poi si sciacquano in acqua pulita. Il gioco è fatto.