Costumi da bagno, controlla quello dei tuoi bimbi: questi possono causare gravi danni

La scelta dei costumi da bagno è difficile sia per gli uomini, che per le donne ma soprattutto per i bambini che vanno protetti al meglio.

Costumi da bagno bimbo
Bimbi in costume – Donna.Nanopress.it

Alcuni costumi da bagno potrebbero essere pericolosi per la salute.

I costumi da bagno potrebbero nascondere delle insidie spesso pericolose

Andare al mare fa benissimo ai bambini, perché si divertono, si rilassano, prendono il sole, che fa bene all’umore e alla salute. Per le mamme, però, potrebbe essere motivo di stress, sin dall’acquisto del costume più comodo e sicuro. Non tutti lo sono.

Il mare espone a parecchi rischi, per esempio a quello di aggressione di funghi e batteri, scottature, congestioni e molti altri ancora. E’ bene specificare che ogni problema ha una soluzione e che esistono delle ottime regole per la prevenzione.

costume da bagno
costume da bagno – donna.nanopress.it

Basta assumere dei comportamenti corretti e fare attenzione a tutto, in modo tale che il mare sia esclusivamente divertimento. Non si può tralasciare però il dettaglio che anche dietro ai costumi da bagno si nascondono insidie che possono diventare pericolose o addirittura gravi proprio perché inaspettate.

Perché alcuni costumi da bagno sono pericolose per i bambini

Non tutti i pericoli hanno a che fare con l’ambiente esterno, con l’acqua del mare o con il sole. A rovinare una giornata di mare, ma soprattutto a creare sofferenza nei maschietti, possono essere anche i costumi da bagno.

Molti di questi sono provvisti di retine interne, ritenute pericolose perché possono causare danni. Si riporta, come esempio, la storia di un bambino che qualche anno fa è finito al pronto soccorso a causa di questi modelli di costumi.

Bimbo al pronto soccorso a causa di un incidente causato dalla retina del costume

Il piccolo ai tempi aveva soltanto cinque anni, al rientro dal mare la mamma si era accorta che il genitale del bambino era rimasto impigliato alla rete del costume. Mamma e papà avevano cercato di tagliare la rete, invano, perché il genitale era infilato dentro il buchino, procurando gonfiore e inevitabilmente dolore.

Per questo motivo il bambino era stato trasportato al Pronto Soccorso e tra pianti e urla era stato aiutato dai medici. Tutto si è risolto nel migliore dei modi, almeno in questo caso. Perché a quanto pare cose simili succedono spesso.

Sono subito partite le richieste e le raccomandazioni alle varie aziende che producono costumi da bagno di non utilizzare più la rete perché è pericolosa non soltanto per i piccoli ma anche per gli adulti. Nei più grandi ad esempio potrebbe causare irritazioni dovute allo sfregamento o al contatto con la retina che generalmente è realizzata in plastica.

Consigli per i più piccoli

costume da bagno
costume da bagno – donna.nanopress.it

Ad ogni modo i bambini da piccoli fino all’adolescenza, non devono usare i costumi da bagno con la retina perché sono esposti a rischi non di poco conto. Questi costumi possono danneggiare la pelle del prepuzio del pene che essendo molto sottile, s’infila fra i buchetti della retina, andando a creare situazioni spiacevoli e particolarmente dolorose.

La pelle, infatti, rimane bloccata, si gonfia e di conseguenza provoca dolore e blocca anche la circolazione. Rimuovere la retina diventa difficile, come nel caso del piccolo di cinque anni e pericoloso, per cui si è costretti a chiedere aiuto a medici e infermieri.

Ciò che si rischia oltre che perdita di sangue, lacerazioni ecc. è anche la compromissione della funzionalità. E’ bene prediligere i modelli che non hanno la retina fino all’adolescenza oppure al massimo indossarli con sotto uno slip o un boxer.