Rischio soffocamento: 15 cibi da non dare ai bambini

Quali sono i cibi da non dare ai bambini perché possibile causa di soffocamento? La lista degli alimenti potenzialmente a rischio è lunga ed è importante conoscerla, sapere perché determinati cibi possono essere pericolosi per la salute e il benessere dei più piccoli. Scopriamoli insieme.

da , il

    cibi soffocamento bambini

    Esistono diversi cibi pericolosi per la salute dei bambini, perché possono essere causa di soffocamento. Vi sono molti alimenti che per le loro dimensioni e caratteristiche possono andare a ostruire le vie respiratorie e incastrarsi in gola. Quindi, per tutti i genitori è fondamentale sapere quali sono i cibi da evitare e da non dare ai più piccoli. Inoltre, alcuni alimenti non sono dannosi in natura, ma possono diventarlo al momento della cottura, oppure, in base alla modalità di somministrazione. La maggior parte dei cibi potenzialmente pericolosi sono quelli di piccole dimensioni e rotondi, oppure, tutti quelli che si sfilacciano, come il prosciutto cotto, o ancora gli alimenti tagliati male. Per evitare e prevenire tutto ciò, è buona norma non lasciare mai i bambini da soli mentre mangiano e, soprattutto, imparare le corrette manovre di disostruzione. Scopriamo insieme quali sono i cibi a rischio soffocamento nei bambini e nei neonati.

    Wurstel

    cibi rischio soffocamento wurstel

    I wurstel rientrano fra gli alimenti pericolosi per i bambini specialmente sotto i tre anni di età, perché se fatti a rondelle e circolari possono causare il soffocamento. Quindi, il modo migliore per far mangiare i wurstel a vostro figlio è di tagliarli bene fino a ridurli in piccoli pezzetti.

    Mozzarelle ciliegine

    cibi rischio soffocamento mozzarella

    Un altro cibo a rischio soffocamento sono le mozzarelle ciliegine. Queste come i precedenti, essendo molto piccole e rotonde, possono ostruire le vie respiratorie. Anche in questo caso meglio ridurle a pezzetti.

    Semi d’uva

    cibi rischio soffocamento uva

    I semi d’uva sono molto pericolosi, perché molto piccoli. Quindi, per evitare il soffocamento è bene sbucciare ed eliminare i semini da tutti gli acini d’uva.

    Ciliegie

    cibi rischio soffocamento bimbi ciliegie

    Per quanto riguarda le ciliegie, vale lo stesso discorso dell’uva. Quindi, la soluzione migliore per evitare spiacevoli inconvenienti è di eliminare il nocciolo dal frutto prima di darlo ai bambini.

    Arachidi e pistacchi

    cibi rischio soffocamento pistacchi

    Per quanto riguarda gli arachidi, che possono causare anche allergia, i pistacchi e la maggior parte della frutta secca, è bene stare attenti per evitare il soffocamento. Sì, perché questi alimenti sono troppo duri e piccoli per i bambini.

    Carote

    cibi rischio soffocamento carote

    Le carote rientrano negli alimenti a rischio, sia se fatte a rondelle che alla julienne. Uno dei metodi migliori per far mangiare questo cibo ai più piccoli è di frullarlo, riducendolo in poltiglia, oppure, un’altra soluzione per stare tranquilli è quella di preparare una vellutata di carote.

    Salumi

    cibi rischio soffocamento prosciutto

    I salumi e, soprattutto, il prosciutto cotto rientra nella lista dei cibi pericolosi per i bambini, perché si sfilaccia, andando a ostruire le vie aeree. Uno dei modi per far mangiare il prosciutto cotto ai bimbi è di frullarlo e renderlo poltiglia.

    Biscotti secchi

    cibo rischio soffocamento bimbi biscotti secchi

    I biscotti secchi sono un alimento pericoloso per i più piccoli, perché essendo duri possono incastrarsi in gola se non vengono ben masticati.

    Olive

    cibo rischio soffocamento bimbi olive

    Anche le olive sono alimenti pericolosi per i bimbi. Noi vi consigliamo di non dare questo cibo ai vostri figli almeno fino a una determinata età; in caso contrario, potete evitare il rischio soffocamento sbucciando l’oliva e privandola del nocciolo.

    Caramelle gommose

    cibi rischio soffocamento caramelle gommose

    Anche le caramelle gommose possono essere pericolose, perché si attaccano al palato e possono essere ingoiate senza essere prima masticate per bene.

    Lische di pesce

    cibo rischio soffocamento bimbi pesce

    Per quanto riguarda il pesce è importante pulirlo bene, eliminando le spine e le lische che possono infilarsi in gola e ostruire le vie respiratorie.

    Pere

    cibi rischio soffocamento bambini pere

    Le pere sono il frutto più amato dai bambini, perché dolci e succose. Ma anche questo cibo può diventare pericoloso, soprattutto se tagliato in pezzi troppo grandi. Noi vi consigliamo di frullare la frutta prima di darla a vostro figlio.

    Carne

    cibo rischio soffocamento bambini carne

    Per quanto riguarda la carne è bene sapere che prima di farla mangiare ai bambini bisogna eliminare eventuali pezzetti di grasso, oppure, di osso e tutte quelle parti più filamentose.

    Pomodori

    cibi rischio soffocamento bambini pomodori

    I pomodori possono essere dati ai bambini ma solo se tagliati in piccoli pezzettini facilmente masticabili e, preferibilmente, senza i semini.

    Legumi

    cibi rischio soffocamento fagioli

    Per quanto riguarda i legumi, come ceci e fagioli, prima di darli ai bimbi è meglio cuocerli per poi schiacciarli, riducendoli in poltiglia. Mai farli mangiare interi.