‘Contiene pezzi di metallo’, ritiro d’urgenza in tutti i supermercati: è nel tuo frigo

Il ritiro dal supermercato di un formaggio ha messo in allerta i consumatori. Ad autorizzare il ritiro è il Ministero della Salute, che il 12 settembre scorso ha diramato l’allarme e comunicato i lotti da richiamare. Pare che contengano pezzi di metallo.

Allarme cibi
Metallo nel cibo – donna.nanopress.it

Mangereste mai un formaggio che contiene dei pezzi di metallo? Ovviamente no, quindi fate attenzione agli allarmi lanciati per evitare di acquistarli. Magari si tratta di un prodotto che comprate spesso, quindi conoscere a quale marchio appartiene è molto importante per evitare di acquistarlo.

Il ritiro autorizzato il 12 settembre scorso dal Ministero della Salute riguarda un formaggio fresco di un marchio molto noto, che dai controlli risulta dannoso per la salute, in particolare perché può causare danni di tipo fisico.

Il ministero ha illustrato con chiarezza i lotti a cui appartengono i formaggi ritirati e messo in atto tutte le dovute misure per tutelare i consumatori. Ecco tutto quello che c’è da sapere e come fare per ottenere il rimborso nel caso lo abbiate acquistato.

Il formaggio ritirato contiene pezzi di metallo

Il formaggio ritirato dal mercato è formaggio fresco di un marchio famoso, che i consumatori trovano sugli scaffali di tanti supermercati. Conoscere di quale formaggio si tratta è importante per evitare problemi di salute e soprattutto per evitare di trovare quelli che sono stati la causa del ritiro, ovvero i pezzi di metallo.

formaggio-Donna.nanopress.it

Consumare prodotti sani e sicuri è imperativo per godere di buona salute e per questo bisogna fare attenzione agli allarmi lanciati dal ministero e anche dalle aziende che hanno interesse a salvaguardare la salute dei consumatori.

A garantire la sicurezza dei prodotti sono i controlli costanti e certosini, che consentono appunto di rilevare eventuali anomalie e ritirare dal mercato prodotti che possono arrecare danni ai consumatori. Vediamo nel dettaglio a quale brand appartiene il formaggio ritirato dal Ministero della Salute.

Il prodotto ritirato è il Tronchetto di Capra a marchio President

Il formaggio ritirato dal mercato è il “Tronchetto di Capra” del marchio President, prodotto che gli italiani amano moltissimo e che acquistano regolarmente. Questo formaggio viene consumato sia a solo che per preparare squisite ricette.

formaggio-Donna.nanopress.it

La motivazione del ritiro dal mercato è dovuta al fatto che è stata riscontrata la presenza di corpi estranei di metallo. Il rischio è quindi puramente fisico e per questo è stato autorizzato il ritiro di alcuni lotti.

Quali sono i lotti di formaggio coinvolti nel ritiro

Il problema dei pezzi di metallo trovati nel formaggio a marchio Presidente pare non derivi dal malfunzionamento di un macchinario, in quanto i lotti sono più di uno. Ecco nello specifico quali sono i 4 lotti coinvolti nel ritiro dal mercato autorizzato dal Ministero della Salute in via precauzionale:

2 dal formato da 1 Kg

  • 238ACN360
  • 238ACN72

entrambi i lotti hanno data di scadenza al 25-10-2022

2 dal formato da 200 g

  • 227AD05320 con scadenza al 06-10-2022
  • 232CB05320 con scadenza al 12-10-2022
formaggio-Donna.nanopress.it

Il prodotto come sempre viene distribuito da biG S.r.le e proviene dalla Société Fromagere De Riblaire, che ha sede in Francia, a Saint-Varent, e il cui marchio di identificazione è FR 79 299 001.

I consumatori saranno rimborsati

I consumatori, come ha specificato il Ministero della Salute e sottolineato anche l’azienda, che hanno acquistato i formaggi appartenenti ai lotti prima citati, sono invitati a non consumarli.

formaggio-Donna.nanopress.it

Se dalla verifica sull’etichetta emerge che appartengono ai lotti ritirati, sono invitati a restituirli al punto vendita e saranno completamente rimborsati anche se non esibiscono lo scontrino fiscale.

I consumatori possono contattare il numero verde 800191039 nei giorni feriali, incluso il sabato mattina, per avere ulteriori informazioni.