Dieta post feste: tornare in forma dopo Pasqua

Dieta post Pasqua
Dieta post Pasqua

Pasqua è alle porte, con tutte le sue prelibatezze: uova di cioccolato, colomba farcita, agnello…ci aspetta una tavola imbandita di ogni prelibatezza, e alcuni giorni prima o alcuni giorni dopo si continua a godersi il pacere delle uova di cioccolato fatte da noi o ricevute da amici e parenti. Inutile resistere, e non è nemmeno il caso. Le feste vanno vissute con serenità, sia per rilassarsi sia per sgarrare dal regime dietetico che siamo tese a seguire durante l’anno. Quindi mettetevi a tavola con il sorriso, gustate tutte le meraviglie che si presentano e non state a contare le calorie. A rimettervi in riga dopo i festeggiamenti pasquali c’è questa dieta post feste: tornerete in forma con il sorriso e senza troppi sacrifici.

La dieta è da 1300 calorie, da seguire per una settimana, domenica esclusa. Se volete seguirla per due settimane, la domenica potete utilizzare il menù di un giorno a scelta.

Lunedì

Colazione
– 200 ml di latte parzialmente scremato o di soia
– 4 fette biscottate senza sale con un velo di marmellata light
Spuntino
– frutta (150 g)
Pranzo
– 1 porzione di insalata di riso
– insalata verde (200 g) condita con 1 cucchiaio di olio
Cena
– sogliola al limone (200 g)
– verdure miste grigliate o lesse (300 g) condite con un cucchiaio di olio e aceto balsamico
– 2 crackers

Martedì

Colazione
– 1 yogurt bianco con 20 g di fiocchi di frumento integrali
– 1 spremuta di arancia (200 ml)
Spuntino
– frutta (150 g)
Pranzo
– spaghetti (80 g ) conditi con passata di pomodoro e tonno al naturale (50 g)
– verdura al vapore (200g) condita con 1 cucchiaio di olio
Cena
– fesa di tacchino o petto di pollo ai ferri (180 g)
– spinaci con limone (250 g) conditi con 1 cucchiaio di olio
– 1 panino integrale (50 g)

Mercoledì

Colazione
– 1 succo d’ananas fresco o spremuta d’arancia (200 ml)
– 2 fette di pane tostato (40 g) con marmellata senza zucchero
Spuntino
– frutta (150 g)
Pranzo
– riso integrale (80 g) con gamberetti (100 g) e 1 cucchiaio di olio
– fagiolini lessati (200 g) conditi con 1 cucchiaio di olio aceto balsamico e 10 g di grana
Cena
– fusilli (80 g) al sugo di vongole
– insalata di legumi misti (mais 70 g , piselli 70 g , fagioli 70 g) conditi con 1 cucchiaio di olio
– frutta (150 g)

Giovedì

Colazione
– latte parzialmente scremato (200 ml)
– muesli al naturale (35 g)
Spuntino
– frutta (150 g)
Pranzo
– misto di carni fredde oppure roast beef (200 g)
– insalata di pomodori (250g) conditi con 1 cucchiaio di olio e origano
– 1 panino alla segale (50 g)
Cena
– 1 pizza margherita
– 1 bicchiere di vino o birra

Venerdì

Colazione
– 1 fetta di colomba (60 g)
– té al limone con dolcificante
Spuntino
– 1 yogurt magro
Pranzo
– 1 piccola porzione di gnocchi al pesto o sugo di pomodoro
– insalata a piacere (200 g) con 80 g di tonno al naturale condita con 1 cucchiaio di olio
Cena
– polpo (200 g) con patate (150 g) preparato con 1 cucchiaio di olio e prezzemolo, insalata verde a piacere condita con limone e 1 cucchiaio di olio
– 150 g di ananas

Sabato

Colazione
– latte parzialmente scremato (200 ml) o di riso
– 5 biscotti iposodici
Spuntino
– frutta (150 g)
Pranzo
– orata (200 g) con pomodorini, capperi e 1 cucchiaio di olio
– asparagi al vapore (200 g) conditi con un cucchiaio di olio
– 1 panino integrale (50 g)
Cena
– pasta (80 g) con piselli freschi (100 g)
– zucchine trifolate (250 g) con 10 g di grana
– macedonia frutti di bosco (200 g)