“Rischio microbiologico”, richiamo urgente all’Eurospin: occhio a questo prodotto in frigo

Attenzione se trovi questo prodotto all’Eurospin. Rischio microbiologico, non comprate assolutamente quest’alimento nel reparto frigo.

richiamo urgente all’Eurospin
richiamo urgente all’Eurospin – Donnananopress.it

Attenzione quando fate la spesa dall’Eurospin. Spesso quando si fa la spessa tra lavoro, famiglia e vari impegni si va di fretta e non ci si rende conto di cosa si sta facendo o comprando. Ma per fortuna ci pensano gli addetti ai lavori a controllare prodotti non idonei alla vendita.

È stato infatti ritirato questo prodotto dagli scaffali del supermercato Eurospin per rischio microbiologico. Il prodotto è stato rimosso in via precauzionale poiché è stato segnalato un possibile problema con il prodotto dal Ministero della Salute. Bisogna fare molta attenzione a ciò che si mangia e controllare sempre che le caratteristiche degli alimenti corrispondono.

Eurospin: Wurstel a rischio microbiologico

Il prodotto in questione sono dei Wurstel con pollo, tacchino e formaggio del marchio Tobias. A vendere questo prodotto in Italia è proprio la ragione sociale dell’OSA, ovvero Eurospin Italia Spa.

Il nome invece del produttore dei Wurstel è l’azienda Agricola Tre Valli Soc. Coop. Questa ha il proprio stabilimento in P.le Apollinare Veronesi 1, San Martino Buon Albergo, in provincia di Verona.

wurstel
wurstel – donna.nanopress.it

Il richiamo è scattato per la possibile presenza di Listeria Monocytogenes. Le confezioni in questioni sono quelle da 150 gr con scadenza il 3 settembre 2022. Il numero del lotto di produzione dei Wurstel in questione è 1785417.

Per questo anche l’azienda è intervenuta e ha consigliato di non consumare il prodotto e riportarlo al punto vendita dove si è acquistato per procedere con la sostituzione. Si ricorda però che solo le confezioni di quel lotto potrà essere sostituita.

Rischio microbiologico

I rischi legati all’alimentazione sono vari e quando si parla di sicurezza alimentare si fa rifermento a tre rischi: biologici, chimici e nutrizionali. Questi possono derivare da virus e batteri che sono dannosi per la salute dell’uomo. I principali organismi che causano intossicazioni alimentari sono: salmonella, tossine, listeria monocytogenes ed altri.

Per evitare rischi il produttore deve garantire al consumare l’igiene degli alimenti e per questo vengono spesso fatti dei controlli dagli operatori competenti. Ma anche dopo che il prodotto è stato acquistato bisogno conservarlo bene affinché si mantenga adeguatamente a casa fino al momento in cui si mangia.

Il rischio biologico può portare a molte malattie che si dividono in infezione, intossicazione e tossinfezione. Queste possono portare a manifestazioni della malattia in modo più o meno grave. Se si pensa di aver contratto una di queste tre la prima cosa da fare è rivolersi ad un medico.

Dopodiché seguire le indicazioni da lui date, ma fare attenzione a mangiare alimenti ben cotti poiché la cottura ci tutela dal rischio di incappare in queste malattie. Virus e batteri infatti circolano attraverso il cibo crudo.

intossicazione alimentare
intossicazione alimentare – donna.nanopress.it

Per prevenire infatti ci sono 5 regole da rispettare:

  • Usare sempre acqua e ingredienti sicuri acquistati da venditori convenzionali. Solo in questo modo si è sicuri che ciò che si sta mangiando ha seguito la normativa igienico sanitaria in vigore nel nostro paese.
  • Mantenere la catena del freddo per i prodotti che lo richiedono. È importante non far perdere la temperature di conservazione degli alimenti fino al consumo. Per questo è consigliato di portare una borsa termina quando si va a fare la spesa.
  • Curare l’igiene personale e della cucina. Lavarsi spesso le mani quando si toccano alimenti crudi e tenere puliti i piani di lavoro.
  • Cuocere bene gli alimenti.
  • Separare sempre i prodotti cotti da quelli crudi in modo che non ci siano contaminazione tra quelli essi.