Vene varicose, il trucchetto per disfarsene:  lo usi sempre per cucinare

Sono tanti gli alimenti che usi in cucina e sono utili per eliminare le vene varicose, ma spesso non si sa quali sono con precisione. Seguendo una dieta a base di frutta e verdura è più facile tenere il peso sotto controllo e assicurarsi vitamine e bioflavonoidi, che con la loro efficace azione antiossidante mantengono i vasi sanguigni integri.

Vene varicose
Vene varicose – donna.nanopress.it

I sintomi delle vene varicose sono evidenti e si manifestano con gonfiore, pesantezza alle gambe, prurito, ma soprattutto sono visibili i segni del sangue che non circola bene e la dilatazione delle vene. Note comunemente come varici, si tratta di un problema che riguarda in modo particolare le donne, dovuto quindi a fattori come età, gravidanze e altro, ma è bene sottolineare che anche l’alimentazione rivesti un ruolo importante. Ecco tutto quello che c’è da sapere sulle varici e quali cibi consumare per evitarle.

Cosa sono le vene varicose

Le varici sono delle vene superficiali delle gambe, particolarmente dilatate e in cui il sangue scorre con difficoltà perché si è verificato un crollo delle pareti venose. Questo dettaglio causa l’allargamento dei vasi e ne determina anche l’allungamento.

vene varicose-Donna.nanopress.it

Fra i fattori principali comuni nell’insorgenza delle vene varicose vi sono l’età, il sesso femminile e la familiarità, ma influiscono nella loro formazione anche delle specifiche componenti ormonali.

Ad oggi si ricorre, quando possibile, all’intervento chirurgico per asportare le varici, ma in molti casi è indicato anche un trattamento non invasivo, che prevede l’uso di calze elastiche a cui vengono abbinati dei farmaci flebotropi per bocca o farmaci topici.

Ad ogni modo, preservare l’integrità delle vene è possibile, basta regolare l’alimentazione e basarla su frutta e verdura, e seguire alcuni consigli preziosi.

Benefici della dieta a base di frutta e verdura sulle varici

Una dieta a base di frutta e verdura previene le vene varicose e aiuta a controllare il peso. Questo tipo di alimentazione fornisce anche vitamine e bioflavonoidi ad azione antiossidante fondamentali per mantenere inalterata l’integrità dei vasi.

vene varicose-Donna.nanopress.it

Infatti, i cibi che rientrano in questa dieta, quindi maggiormente frutta e verdura, hanno un’azione antiossidante che agisce sui radicali liberi. Alimenti come cereali integrali, germi di grano, frutta secca, tuorlo d’uovo e verdure a foglia larga contengono vitamina E, mentre latticini non stagionati, carne bianca, fegato e uova contengono vitamina A.

Gli agrumi forniscono la vitamina C, mentre i pomodori, ricchi di licopene, preservano la salute del cuore. Frutta e verdura contengono anche beta-carotene, carotenoidi e flavonoidi, indispensabili al corretto funzionamento del circolo venoso.

Azione diuretica di alcuni alimenti

Insostituibile è l’azione diuretica di alcuni alimenti che sicuramente anche tu usi in cucina, soprattutto se segui una dieta a base di frutta e verdura.

vene varicose-Donna.nanopress.it

Fra i cibi ad azione diuretica troviamo le nespole, le pere, l’uva, l’anguria, il melone, ma anche il cavolfiore, la melanzana, l’asparago, il porro, la cipolla, l’aglio, il sedano e il carciofo. E’ anche consigliabile bere acqua ricca di potassio e fra le bevande privilegiare il tè, contenente le catechine, e il vino rosso, non oltre due bicchieri al giorno.

Fra gli alimenti non bisogna dimenticare anche il mirtillo nero, che esercita una particolare azione vasoprotettrice grazie agli antocianosidi e previene la fragilità capillare.

Consigli utili per evitare la dilatazione delle vene

Per preservare la salute delle vene ed evitare le varici ecco alcuni consigli da seguire:

  • Non consumare spezie dal sapore molto intenso come la paprica, il peperoncino rosso, il pepe nero e la senape
  • Evitare i condimenti con acidi grassi saturi  come burro e cibi che fanno aumentare il colesterolo cattivo, quindi l’LDL
  • Non consumare dolci su scala industriale
  • Evitare cibi troppo salati, come pesce affumicato, aringhe e acciughe
  • Non consumare pasti abbondanti e preferire pasti piccoli, consigliati due pasti principali più abbondanti e 3 spuntini.
  • Evitare di aumentare di peso
  • Cuocere i cibi in modo semplice, al forno, in padella, alla piastra, riducendo le fritture
vene varicose-Donna.nanopress.it