Come usare la farina di castagne

da , il

    Come usare la farina di castagne

    Oltre che da gustare intere, dalle castagne si può anche ricavare una ghiotta farina, ricca di carboidrati e di sali minerali, che non contenendo glutine, rappresenta anche un ottimo sostituto della farina di grano duro nella dieta dei celiaci.

    La farina di castagne è un alimento completo, che può dar vita a numerose ricette. Vediamo, pertanto come usare la farina di castagne in cucina.

    Pane con farina di castagne

    Come usare la farina di castagne

    Per ottenere il pane di farina di castagne dovrete mescolare due tipi di farina nelle proporzioni di 3 parti di farina di castagne ed una parte della tradizionale farina di frumento. Aggiungete gli ingredienti tradizionali per ottenere il pane, vale a dire acqua, zucchero, olio, lievito di birra e sale. Impastate il tutto, avendo cura di aggiungere il sale solo alla fine. Fate lievitare in luogo tiepido fino a quando l’impasto non sarà raddoppiato. Cuocete per 40 minuti a 200°C. Capirete che è pronto quando inizierà a diffondersi per tutta la casa un gradevole profumo di caldarroste…

    Foto di fugzu

    Necci con farina di castagne

    Come usare la farina di castagne

    Un’altra idea golosa è rappresentata dai necci con farina di castagne, si tratta di crepes ottenute arrotolando della ricotta all’interno di una cialda fatta proprio a base di farina di castagne. I necci con farina di castagne sono dolci tipici toscani dove il termine neccio significa per l’appunto castagno. Ma vediamo come procedere: versate 250 grammi di farina di castagne in una ciotola e formate una fontana dove verserete successivamente un cucchiaio d’olio d’oliva e un cucchiaino di sale. Preparate una tazza d’acqua e versatela piano piano dentro l’impasto mescolando con una paletta di legno fino ad ottenere un composto omogeneo e fluido. Mettete sul fuoco un padellino piccolo antiaderente e ungetelo leggermente con un cubetto di burro o un filo d’olio, dopo di che, aiutandovi con un mestolo versate una piccola quantità di composto nel padellino e fatelo cuocere per circa 1 minuto a fuoco vivace, rigiratelo per far cuocere anche l’altra parte e farcitelo con ricotta (come da ricetta tradizionale), ma anche con nutella, marmellata o altre creme a vostra scelta…

    Foto sopra di fugzu e foto d’apertura di GeoSearch Italia