Stress da matrimonio, come scaricarlo

da , il

    Stress da matrimonio, come scaricarlo

    Quando si prepara un matrimonio bisogna pensare al vestito, alla chiesa, al ristorante, alle decorazioni e tantissime altre cose, ed è proprio a causa di questi preparativi che i nostri nervi vengono messi a dura prova. Prima che sia troppo tardi e arrivare al punto di ridursi all’orlo di una crisi, bisognerebbe rimediare con qualche metodo per scaricare lo stress e ridurre l’ansia in attesa del grande giorno. Un modo per evitare il tracollo nervoso, potrebbe essere fare degli esercizi semplici, capaci di far scaricare lo stress accumulato e di far affrontare diversamente gli imprevisti che si presentano nel corso dell’organizzazione.

    Gli esercizi che potrete fare sono una fusione tra gli esercizi di yoga e quelli di stretching, in modo tale da rilassare la mente e nello stesso tempo il corpo, per farli, avrete bisogno semplicemente di poco tempo, pochissimo spazio e di un materassino per stendervi. Uno degli esercizi da fare è simulare un incontro di boxe, con le ginocchia leggermente flesse e con le braccia piegate davanti a voi, dovrete tirare pugni a tempo di musica muovendovi rapidamente sui piedi.

    Questa simulazione vi farà scaricare lo stress, vi farà bruciare 600 calorie in un’ora e pensando a qualcuno che vi ha fatto arrabbiare, sarà anche una valida valvola di sfogo. Per scaricare la tensione potrete fare un altro esercizio, simile a quest’ultimo, mantenendo la stessa posizione ma tirando pugni in parte alti e in parte bassi, alternando una serie di squat sulle gambe. Oltre a gli esercizi per sfogare, ci sono anche degli ottimi sistemi per rilassarsi, infatti vi potrete stendere a terra su un materassino, con le gambe incrociate, facendo cadere le braccia sopra la testa e facendole scendere lentamente sul pavimento, tirando dei profondi respiri.

    Un altro valido sistema per rilassarsi, potrebbe essere, distendersi sempre a terra nella stessa posizione di quello precedente, ma piegando alternativamente una gamba e poi l’altra, tenendo quella non piegata, tesa davanti a voi, stendendo le braccia che dovranno scendere sulla gamba tesa e tirando respiri profondi, favorendo così lo stiramento e il rilassamento muscolare. Questi esercizi possono essere preziosi, possono portare via tutte le tensioni e possono aiutare ad affrontare con prontezza i diversi imprevisti, anche perchè ce ne saranno tantissimi.