Dieta ricca di calcio per combattere l’osteoporosi e tornare in forma

da , il

    Dieta ricca di calcio per combattere l’osteoporosi e tornare in forma

    Il calcio è fondamentale per le ossa e in generale per la salute. Spesso se ne assume troppo poco, anche perchè molti alimenti che lo contengono sono anche ricchi di grassi, come i formaggi, e quindi tendiamo a non metterli a tavola per mantenerci in forma. Ma non bisogna mai privarsi di nessun alimento della piramide alimentare se vogliamo dimagrire bene senza danneggiare la salute. Le diete basate su un solo alimento, come quella dei broccoli di Katie Holmes, sono delle bombe contro la nostra salute e bellezza. Ecco una dieta ricca di calcio che ci farà perdere qualche chiletto o comunque ci terrà in forma (se non abbiamo gran bisogno di dimagrire) in modo da essere belle e in salute.

    Lunedì

    Colazione: una tazza di latte magro (250 ml); 3 biscotti secchi; un caffè d’orzo

    Pranzo: carpaccio di manzo (150 g) condito con rucola, scaglie di grana (33 g), olio e limone; insalata di verdure miste a piacere; un piccolo panino (50 g)

    Merenda: uno yogurt bianco magro con frutta secca a piacere (20 g)

    Cena: minestra di legumi misti (lenticchie, fave, piselli, ceci, fagioli bianchi, 60 g in tutto) con riso (40 g); broccoli al vapore; una coppetta di frutti di bosco al naturale (200 g)

    Martedì

    Colazione: Macedonia di frutta fresca a scelta (200 g); una tisana ai frutti di bosco; 2 fette biscottate

    Pranzo: insalata di polpo (100 g) e patate (100 g) condita con olio extravergine di oliva e prezzemolo; carciofi al vapore

    Merenda: uno yogurt magro o alla frutta (125 g)

    Cena: trofie (70 g) con 2 cucchiai di pesto pronto; insalata a piacere con l’aggiunta di una manciata di pistacchi; una pera

    Mercoledì

    Colazione: uno yogurt magro bianco o alla frutta (125 g); 3 biscotti secchi; un caffè d’orzo

    Pranzo: caprese preparata con mozzarella light (150 g) pomodori e foglie di basilico; un piccolo panino (50 g); una coppetta di macedonia (200 g)

    Merenda: 4 datteri

    Cena: minestrone di verdure; un uovo alla coque; un budino alla vaniglia

    Giovedì

    Colazione: una tazza di latte scremato (250 ml), un plum cake allo yogurt (45 g), una tisana a piacere

    Pranzo: filetto di manzo (150 g) ai ferri condito con pepe nero, olio extravergine e limone; cicoria in insalata a volontà; un piccolo panino (50 g)

    Merenda: una spremuta di agrumi misti

    Cena: gnocchi (200 g) ai tre formaggi (gorgonzola, taleggio, parmigiano, 30 g in tutto); carciofi e broccoli al vapore; un kiwi

    Venerdì

    Colazione: uno yogurt magro bianco o alla frutta (125 g); 2 fichi secchi; un caffè d’orzo

    Pranzo: filetto di sgombro (100 g) al vapore con patate (100 g) e prezzemolo; cicoria in insalata

    Merenda: 2 kiwi (200 g)

    Cena: crescenza light (100 g); insalata di lattuga con rucola, mandorle e pistacchi (un cucchiaio); un piccolo panino (50 g); una banana

    Sabato

    Colazione: Macedonia di frutta fresca (200 g); 2 fette biscottate con un cucchiaino di miele; un caffè d’orzo macchiato con latte scremato

    Pranzo: pollo in padella (150 g) con mandorle e anacardi (un cucchiaio); rape in umido; un piccolo panino (50 g)

    Merenda: frutta secca a scelta (20 g)

    Cena: risotto (60 g) ai gamberetti; pomodori in insalata con rucola; un’arancia

    Domenica

    Colazione: cappuccino preparato con latte scremato (250 ml) e caffè d’orzo; una fetta di torta alla frutta (50 g)

    Pranzo: petto di tacchino (150 g) al forno insaporito con un trito di salvia, rosmarino, alloro e pepe nero; cicoria in insalata; un piccolo panino (50 g)

    Merenda: frutta secca a scelta (20 g)

    Cena: pasta (40 g) e ceci (40 g); formaggio tipo groviera (50 g); radicchio saltato in padella; 2 mandarini