Visita medica: le cose che non diciamo al dottore, nonostante dovremmo

da , il

    Visita medica: le cose che non diciamo al dottore, nonostante dovremmo

    Durante una visita medica non abbiamo affatto problemi a far sapere al nostro dottore di un dolore al braccio destro o alla caviglia, ma quando temiamo che dietro a particolari sintomi si possa celare una malattia rara o grave, allora cerchiamo di tenerceli per noi. Come dire, la verità ci fa paura, meglio restare nel dubbio. Ma in realtà dovremmo dire tutto al nostro dottore, senza omettere alcun particolare. Ad esempio, una delle risposte più frequenti che viene data al dottore dal paziente in merito alla presenza di sangue nelle feci è: ‘Perché dovrei guardarle?’. La presenza di sangue nelle feci può essere un sintomo di cancro colorettale che, se preso in tempo, può essere guarito.

    Un altro argomento che viene omesso spesso è quello relativo alla depressione; come ha affermato Ellen Poleshuck, una terapista famigliare presso il centro medico dell’Università di Rochester, le donne sono imbarazzate di fronte a questo argomento. Ma parlarne con un dottore può solo aiutare a trovare una soluzione: ad esempio si può essere indirizzati da uno specialista di fiducia.

    Informarsi su internet riguardo i propri problemi di salute è una cosa che molte donne fanno, giustamente anche. Certo, spulciare la rete in questi casi provoca solo ulteriori allarmismi (sempre meglio il ricorso ad un medico dal vivo), ma rende le pazienti più informate, e questo non può che far piacere ad un dottore.

    Delle donne non si chiede l’età, per cavalleria, ma purtroppo, seppur non molto galante, il medico è costretto a chiedere quanto e cosa le pazienti mangiano. Le risposte nella maggioranza dei casi sono omissive, soprattutto se si tratta di donne che cercano spesso di esulare riguardo i propri regimi alimentari. Uno specialista deve sapere esattamente cosa mangiano i propri pazienti per poter esaminare al meglio ogni caso. L’alimentazione è fondamentale per il nostro organismo, quindi se insorge qualsiasi problema, essa diventa il primo parametro da mettere a punto.

    Allora, care amiche, non nascondete nulla al vostro dottore; anche se vi sentite in imbarazzo con certi argomenti, sappiate che quel che poco di vergogna che proverete potrebbe essere di giovamento per la salute se non addirittura salvarvi la vita.