Acqua frizzante sui capelli, non hai idea di quel che succede subito dopo: incredibile

Un eccellente alleato per mantenere i capelli vigorosi e morbidi è l’acqua frizzante. Non tutti conoscono i benefici dell’acqua minerale, infatti si tratta di un rimedio poco diffuso. Gli effetti sono sorprendenti, basta provare questo rimedio per rimanere sorpresi e stupiti, e avere capelli come non li avete mai avuti!

Shampoo
Shampoo – donna.nanopress.it

Pochi sanno quali possono essere gli effetti dell’acqua frizzante sui capelli, per questo è importante parlarne, per rendere noti i benefici di un rimedio naturale e poco costoso, che consente di avere una chioma bella e morbida a lungo.

Facile da usare e non impegnativo, perché la procedura rientra nelle fasi del lavaggio dei capelli, l’acqua frizzante la si trova comunemente al supermercato e molti la utilizzano anche per berla a tavola.

Quindi, è probabile che anche tu hai già acqua frizzante in casa e per questo hai a portata di mano questo ingrediente che darà una svolta alla salute della tua chioma. L’acqua è dunque importante non solo per l’organismo, ma anche per avere capelli splendidi e brillanti.

Le proprietà eccezionali dell’acqua frizzante

Apprezzata e consigliata soprattutto dagli hair stylist, l’acqua frizzante per i capelli è un rimedio assolutamente prezioso per avere capelli sani e brillanti in poco tempo. Le proprietà eccezionali dell’acqua minerale sono riconosciute, come detto, dai professionisti dei capelli, che le attribuiscono infatti un ruolo importante per ottenere una chioma più voluminosa e più curata.

Acqua frizzante-Donna.nanopress.it

Alla base della cura dei capelli c’è l’idratazione, e se questa non avviene nella maniera corretta, i capelli rischiano di rovinarsi. L’acqua frizzante viene indicata come la soluzione perfetta per restituire alla chioma l’idratazione di cui ha bisogno per mantenersi sana e brillante.

L’acqua frizzante è priva di cloro e calcare

Gli effetti benefici dell’acqua frizzante sui capelli sono dovuti all’assenza di cloro e di calcare in questa acqua. Invece, l’acqua del soffione della doccia che utilizziamo al suo interno contiene cloro e calcare, due sostanze che rischiano a lungo andare di danneggiare i capelli, che appaiono meno morbidi e più opachi.

Acqua frizzante-Donna.nanopress.it

Non solo, l’acqua del soffione contiene anche metalli che vanno a finire nei capelli e che possono rendere difficoltoso lo styling, riducendone la resa e i risultati. Per tutti questi motivi è consigliabile usare l’acqua frizzante come rimedio naturale per migliorare lo stato della chioma e mantenerla setosa e lucente.

Quando usare l’acqua frizzante sui capelli

Come usare l’acqua frizzante sui capelli? Come indicato dagli hair stylist, non occorre usare l’acqua frizzante per tutta la fase di lavaggio, è sufficiente utilizzarla per effettuare l’ultimo risciacquo dei capelli.

Acqua frizzante-Donna.nanopress.it

L’acqua deve essere a temperatura ambiente e se contiene anidride carbonica è ancora più efficace per detergere e sgrassare i capelli grassi, eliminando così i residui di sebo e anche di shampoo sulla cute.

Inoltre, l’acqua gassata ha anche il potere di combattere l’effetto crespo con ottimi risultati, rendendo i capelli docili al pettine. Va benissimo l’acqua minerale in bottiglia, che si può usare anche con la bottiglia stessa per eseguire il risciacquo della chioma.

In estate l’acqua frizzante è ottima per curare i capelli

I capelli vengono messi a dura prova durante l’estate, a causa del sole, del cloro e della salsedine, ma anche il vento contribuisce a danneggiarli. In questo periodo dell’anno i capelli hanno più che mai bisogno di essere idratati a fondo e l’acqua frizzante si rivela un valido alleato in questo compito.

Acqua frizzante-Donna.nanopress.it

Infatti, aiuta a mantenere i capelli perfettamente idratati e li mantiene sani, morbidi e lucenti. Questo rimedio naturale, semplice da usare ed economico, evita che i capelli, per effetto della disidratazione, diventano più fragili, e impedisce che la situazione possa peggiorare nel caso sia già presente un’alterazione della cute.