Acqua ossigenata, mettine una goccia sul viso: non hai idea di quel che accade | Pazzesco

Acqua ossigenata, chiunque ne ha almeno un flacone nell’armadietto delle medicine di casa propria. È un composto chimico, si usa per le ferite e per le lesioni. Può essere utile anche per la cura del corpo e può diventare parte della routine di bellezza.

Acqua ossigenata usi
Skincare – Donna.nanopress.it

A contatto con il sangue e con la pelle, diventa acqua e ossigeno, per questo uccide i batteri. Inoltre attiva il sistema immunitario una volta entrata a contatto con i globuli bianchi, proteggendoci da funghi, batteri e infezioni.

Acqua ossigenata, i vantaggi beauty

L’acqua ossigenata funziona benissimo sulle ferite ed è anche in grado di dare importanti soddisfazioni se usata direttamente sulla pelle del viso e in generale del corpo.

In pochi conoscono i suoi 5 utilizzi beauty. Va applicata direttamente sul viso, tramite un dischetto di cotone. Anche chi non ha tempo può provare questo metodo per rendere la pelle del viso bellissima, luminosa, priva di imperfezioni.

Una volta scoperta la sua efficacia, può prendere il posto di qualunque altro prodotto. È certamente più funzionale e meno dannosa di composti chimici a volte anche cancerogeni.

Come usare correttamente l’acqua ossigenata per l’acne e le macchie sul viso

La sera, si lava il viso con un detergente, si insapona bene eliminando tutte le tracce di make up e impurità come lo smog. Poi con le mani pulite, si prende un batuffolo di cotone e si versa sopra qualche goccia di acqua ossigenata. A questo punto si tampona sulla pelle, dopo si massaggia piano piano.

acne
Rimedi per l’acne – donna.nanopress.it

Questo procedimento è importante soprattutto in presenza di focolai, di acne che non si riesce ad eliminare in alcun modo. Poi piano si estende su tutto il viso. L’applicazione va fatta soltanto la sera e al massimo due volte a settimana, evitando di picchiettare intorno agli occhi. È perfetta anche per cancellare le macchie sul viso.

Per quanto riguarda l’acne, questo non è solo un problema degli adolescenti, ne soffrono centinaia di persone, di tutte le età, sia uomini che donne. Può comparire in qualunque fase della vita, per stress, diete ricche di grassi o durante il ciclo.

L’acne compare a causa dell’ostruzione dei pori, l’acqua ossigenata è un disinfettante, per cui agisce eliminando i batteri e così dà il suo effetto miracoloso.

Elimina i peli superflui schiarendoli

L’acqua ossigenata ha un ruolo importante contro i peli superflui. Chi non vuole usare il rasoio e non vuole nemmeno sottoporsi alla ceretta, può provare a risolvere il problema con l’acqua ossigenata, che in qualche modo nasconde i peli.

depilazione indolore
Depilazione – donna.nanopress.it

Si applica un po’ sulle zone in cui la peluria è evidente e eccessivamente in vista. In questo modo, si va a scolorire la peluria senza danneggiare la pelle. È importante esporsi al sole, almeno una mezz’ora dopo l’applicazione. I risultati sono evidenti dopo al massimo un paio di applicazioni.

Come schiarire i capelli e sbiancare i denti senza danneggiarli

La stessa cosa succede per le schiariture dei capelli. Utilizzando l’acqua ossigenata, i capelli si schiariscono naturalmente. Per dare vita a delle leggere schiariture, bisogna preparare la soluzione dentro uno spruzzino contenente il 98% di acqua e soltanto il 3% di acqua ossigenata.

Poi si vaporizza sulla zona interessata, bastano un paio di applicazioni a settimana, ed ecco che i capelli saranno schiariti al punto giusto. Per concludere si può usare anche per sbiancare i denti. Si fa particolarmente attenzione all’utilizzo. Si usa soltanto dopo aver finito di lavare i denti, al posto del collutorio per al massimo 10 o 20 secondi.

Questa routine può essere pericolosa, per cui si ripete soltanto una volta a settimana. Ripeterla più volte potrebbe danneggiare lo smalto dei denti, l’ossigeno potrebbe corroderli. È importante attendere 30 minuti prima di mangiare qualunque cosa dopo il trattamento.

Denti più bianchi
Sbiancare i denti – donna.nanopress.it

Non soltanto il viso può trarre giovamento dall’acqua ossigenata, questa può essere applicata anche alle unghie. Le unghie diventano fragili a causa dello smalto o del gel, che causano macchie antiestetiche bianche o giallognole.

Per eliminare queste macchie fastidiose si immerge la punta delle dita dentro un recipiente contenente acqua e delle gocce di acqua ossigenata, per 5 minuti. Poi si sciacquano le mani e si asciugano bene. È fondamentale non usare smalto per due, tre giorni. È consigliato assumere una corretta abitudine, ovvero ripetere il trattamento, ogni volta che si rimuove lo smalto.