Eyeliner con metalli pesanti, le marche peggiori: le conosciamo bene | Pericolosissimi

L’eyeliner è diventato alleato indispensabile di moltissime donne, ma sappiamo davvero quali sono i rischi? Alcuni sono molto dannosi.

Eyeliner
Eyeliner – donna.nanopress.it

L’eyeliner è immancabile nella trousse e nel make-up di qualunque donna. Dona un effetto spettacolare allo sguardo e mette in risalto gli occhi. Eppure ne esistono di pericolosi. Vediamo quali.

Trovare l’eyeliner che fa al caso proprio sembrerebbe essere un’impresa ardua, sia a livello di qualità che di praticità.

Eyeliner: come scegliere il migliore in commercio

È molto importante fare attenzione all’acquisto dell’eyeliner; essendo un cosmetico liquido che va a stretto contatto con gli occhi, non ci si può accontentare di qualunque marca.

eyeliner
eyeliner – donna.nanopress.it

Qualcuno provoca allergie alla pelle, qualcun altro dura pochissime ore. Il migliore deve essere anallergico, deve durare per molte ore, senza sbavature e ovviamente deve essere resistente all’acqua. È sempre consigliato scegliere il prodotto che presenta la lista degli ingredienti più corta.

Alcune marche di eyeliner contengono sostanze dannose

Secondo un test recentemente svolto dalla rivista svizzera K-Tipp, alcuni eyeliner neri liquidi sono tossici. A conferma di ciò, sono stati analizzati 14 prodotti famosi anche in Italia, di marche economiche e marche costose. Questi eyeliner sono stati comparati e studiati in laboratorio in vari step.

eyeliner
eyeliner – donna.nanopress.it

La prima prova è stata pratica: gli esperti hanno sottoposto l’eyeliner, alla prova dell’applicazione, così hanno verificato e valutato la facilità nella stesura, l’asciugatura, l’intensità del colore e ovviamente la durata.

Subito dopo è stata avviata la ricerca di allergeni e metalli pesanti quali piombo, nichel, mercurio, arsenico, antimonio e cadmio. Gli esperti si sono soffermati anche sulla ricerca di una sostanza cancerogena, le nitrosammine e degli IPA, ovvero gli idrocarburi aromatici. Anche questi possono avere effetti cancerogeni.

Ogni eyeliner ha superato la prova pratica, compresi quelli più economici. In alcuni si trovano anche allergizzanti per esempio il limonene e il linalolo.

I migliori e i peggiori in commercio

Tra gli eyeliner migliori ci sono quelli di Artdeco che non conterrebbero alcuna sostanza allergizzante. Seguono, più o meno con la stessa valutazione, i prodotti di Catrice, H&M, Wet’n’wild e Rimmel.

Mentre tra gli eyeliner giudicati peggiori e assolutamente sconsigliati, c’è quello della NYX che contiene nitrosamine.  Fortunatamente, nessun prodotto di questi, conterrebbe metalli pesanti e IPA. Seguono Revlon, Maybelline, Essence, Mac, l’Oreal Paris. In nessuno di questi sono presenti metalli pesanti, nemmeno in minime quantità.

Il primo brand a rispondere alle accuse è stato L’Oréal, che ha prodotto l’eyeliner NYX. Il brand ha affermato di non essere mai stato a conoscenza della presenza di nitrosammine nei prodotti e che effettuerà indagini a riguardo.

Come scegliere tra le varie tipologie

La scelta dell’eyeliner, superando il discorso della qualità, va fatta anche tenendo conto della praticità del prodotto. In commercio ci sono molti eyeliner a penna, molto più semplici da usare. Questo tipo di applicatore è perfetto anche per le meno esperte.

Si applica sulla rima ciliare, delinea l’occhio e regala profondità allo sguardo. La maggior parte delle donne optano per l’eyeliner nero, che definisce meglio l’occhio.

eyeliner
eyeliner – donna.nanopress.it

Chi lo acquista, lo preferisce agli altri perché permette di eseguire un trucco a lunga durata, preciso ma allo stesso tempo veloce. Poi c’è l’eyeliner a pennellino, per quanto possa avere l’applicatore di precisione, il risultato è sempre scadente e inferiore alle aspettative.

La differenza nell’applicazione di queste due tipologie di eyeliner è sostanziale, quello a penna permette di tracciare la linea, senza tirare la palpebra. Quello in gel, o comunque liquido con il pennellino, va applicato lentamente tirando la palpebra per evitare sbavature.