Punti neri a mai più, con quest’ingrediente spariranno per sempre: lo usiamo ogni giorno

Ecco come eliminare per sempre i punti neri dal tuo viso con un’ingrediente che trovi nella tua cucina o anche nel tuo giardino.

Punti neri
Punti neri – donna.nanopress.it

I punti neri sono davvero fastidiosi e spesso è difficile eliminarli dal viso. L’errore più comune è quelli di schiacciarli violentemente poiché si creano poi segni rossi sul viso e la fuoriuscita di altre imperfezioni. Ci sono infatti dei consigli mirati per affrontare e provare ad eliminare o ridurre i punti neri.

Basta schiacciarli con le unghie, anche se la tentazione è tanta, resisti! Qui ti sveleremo alcuni piccoli trucchi per avere una pelle più liscia e senza i punti neri.

Perché compaiono i punti neri?

Questi solitamente compaiono quando il canale del follicolo pilifero si ostruisce a causa di eccessivo sebo. La pelle tende ad indurirsi e si crea un tappo che intrappola il sebo.

Il colore nero invece tende a formarsi a causa dei depositi di melatonina. Ma non solo perché agisce anche l’ossigeno con la sua azione ossidante. Questi si trovano soprattutto nella cosiddetta zona T, ovvero fronte, naso e mento.

punti neri
punti neri – donna.nanopress.it

A favorire la formazione dei punti neri ci sono delle abitudini sbagliate che spesso si hanno involontariamente nella vita quotidiana, eccone alcune:

  • Non struccarsi o struccarsi con le salviette struccanti;
  • non usare detergenti viso che puliscono a fondo la pelle;
  • usare il sapone per le mani sul viso e non un detergente;
  • usare creme sbagliate per il proprio tipo di pelle.

Alcuni metodi non invasivi per rimuovere i punti neri

I punti neri non vanno mai schiacciati soprattutto con le mani sporche e con le unghie. Però se proprio si vuole rimuoverli è sempre meglio schiacciarli dopo aver fatto ammorbidire la pelle con acqua calda o vapore e aiutandoti con dei fazzolettini di carta o con delle garze.

punti neri
punti neri – donna.nanopress.it

Se i punti neri sono molto piccoli basterà fare un’esfoliazione che non sia però troppo aggressiva. Questa aiuterà a rimuovere tutto il sebo e la sporcizia accumulata nei pori. Importante dopo questo passaggio è usare un tonico astringente sul viso.

Esistono da tempi ormai però anche dei prodotti che si trovano in commercio che servono a rimuovere i punti neri. Sicuramente un aiuto lo danno le maschere purificanti, ma in commercio nelle profumerie e non solo si trovano anche altri prodotti come cerotti per la zona T e stick espellenti.

Il limone contro i punti neri

È molto importante eseguire almeno ogni sette giorni una profonda pulizia della pelle. Ecco alcuni degli step che puoi eseguire:

  • aprire i pori con il vapore;
  • detergere la pelle;
  • purificare la pelle.

Per lo step della purificazione un’ottimo alleato lo trovi in cucina e nel giardino ed è il limone. Ottimo per disinfettare il limone agisce anche contro i punti neri. Può essere usato da solo oppure in alcuni trattamenti.

punti neri e limoni
punti neri e limoni – donna.nanopress.it

Prendete un limone e spremetelo e applicate con un batuffolo di cotone il succo del limone sul viso. Oppure se si vuole un’azione più profondo si può passare con uno spazzolino da denti sulla zona T. Sarebbe opportuno ripetere quest’operazione ogni sera prima di andare a dormire.

Altri rimedi naturali contro i punti neri

Ecco altri rimedi naturali per eliminare i punti neri:

  • Purificare con il pomodoro: bisogna tagliare il pomodoro a fettine e sistemarle sul viso, meglio se si è stesi. Lasciare in posa per almeno 15 minuti e risciacquare con acqua calda. Il pomodoro è ottimo per le sue proprietà decalcificanti e disinfettanti.
  • Detergere con l’albume d’uovo: bisogna montare un albume a neve con qualche goccia di limone e applicare sul viso come se fosse una maschera. Lasciare in posa per almeno 15 minuti e risciacquare con acqua calda.
  • Esfoliazione con bicarbonato: bisogna mescolare 2 cucchiai di bicarbonati con il succo di un limone e mezzo. Applicare come se fosse una maschera sulla zona T. Lasciare in posa per circa 20 minuti e poi risciacquare con acqua fredda.