Riso sui piedi, perché stanno incominciando a calpestarlo tutti: magari averci pensato prima

Riso sui piedi, sembra certamente strano, eppure questo rimedio torna utile in caso di pelle secca, piedi spenti, soprattutto in estate.

Riso sui piedi
Riso sui piedi – Donnananopress.it

Prendersi cura dei piedi è fondamentale in qualsiasi periodo dell’anno, perché i piedi sono da considerare la radice del nostro corpo.

A volte però non non ce ne prendiamo cura abbastanza, se non quando serve ovvero in estate quando dobbiamo indossare dei sandali aperti e proviamo vergogna nell’esporre piedi secchi e addirittura talloni screpolati o spaccati.

Piedi poco curati, ecco perché i talloni si spaccano e la pelle diventa molto secca

I piedi non curati, i talloni secchi e spaccati sono semplicemente anti estetici. Inoltre danno non poco fastidio, prurito, sensazione di secchezza e in alcuni casi anche bruciore. I piedi secchi e i talloni spaccati, hanno più cause, parliamo di scarpe sbagliate, di un’alimentazione scarsa di sali minerali e liquidi. Se poi si passa molto tempo in piedi, indossando scarpe scomode non c’è altro da aggiungere.

Riso sui piedi-Donna.nanopress.it

Insomma, le motivazioni e le cause possono essere di diverso genere, ciò che è importante è trovare la soluzione ideale per porre rimedio e fine al disagio. Nelle situazioni più gravi, nemmeno un pediluvio con soluzioni miracolose, può tornare utile.

Riso sui piedi, il risultato finale del trattamento è incredibile

Uno dei trattamenti ai quali facciamo ricorso solitamente è il pediluvio, o in acqua normale o in acqua di riso. L’acqua di cottura del riso, il suo amido, diventano davvero ingredienti miracolosi soprattutto se si aggiunge il miele che ha una funzione antibatterica e reidratante. Il miele, il riso sui piedi, l’acqua di cottura e quindi l’amido del riso, disinfettano e prevengono disturbi come il piede d’atleta.

Riso sui piedi-Donna.nanopress.it

Per fare uno scrub ottimale per i piedi, basta prendere del riso, frullarlo per ridurlo praticamente in polvere e metterlo dentro una ciotolina. Alla polvere di riso, aggiungere un cucchiaio di miele e un cucchiaio di aceto. Si mescolano tutti e tre gli ingredienti insieme, per ottenere una soluzione unica, ovvero un composto quasi cremoso.

Poi, si versano dentro una busta di plastica e si mettono dentro i piedi. Si strofina il riso sui piedi e si lasciano in posa per 30 minuti. Una volta trascorso il tempo stabilito, si lavano i piedi. Il risultato finale sarà magnifico, saranno morbidissimi come quelli dei bambini.

Trattamento per le ascelle con il riso e il succo di pomodoro

Il riso sui piedi non è l’unica soluzione miracolosa per il nostro corpo. Anche altre parti del corpo possono trovare giovamento, per esempio il viso o le ascelle, ovvero delle zone particolarmente sensibili. Al riso, sempre ridotto in polvere, può essere aggiunto del succo di pomodoro, poi due cucchiai di bicarbonato e un po’ di aceto di cocco.

Riso sui piedi-Donna.nanopress.it

Ciò che ne viene fuori è una crema farinosa che può essere spalmata sulle ascelle per eliminare i germi e batteri. Questi, provocano sudorazione ma soprattutto rendono le ascelle maleodoranti.

Miele, latte e riso per eliminare le macchie e l’acne dalla pelle del viso

Un’altra soluzione, è preparare un composto semplicissimo, con un cucchiaio di miele e un cucchiaio di latte. La soluzione in questione è perfetta per la pelle del viso, soprattutto per chi ha macchie, oppure cicatrici. Il composto ammorbidisce la pelle, dando risultati perfetti, a volte anche superiori rispetto a qualunque crema indicata per la problematica.

Riso sui piedi-Donna.nanopress.it

Ricordiamo inoltre, che si tratta di soli ingredienti naturali, privi di controindicazioni e che non possono assolutamente diventare un problema per la salute. La gran parte delle creme e soluzioni disponibili nel mercato, fanno male alla salute perché al loro interno hanno composti chimici dannosi, a volte anche tossici.