Rosmarino nei capelli, altro che shampoo: ricrescono a vista d’occhio

Il rosmarino è fantastico, in cucina consente di dare un sapore eccezionale ai cibi, serve per esempio a condire gran parte dei secondi piatti che acquisiscono un sapore del tutto diverso, unico. 

Rosmarino nei capelli
Rosmarino nei capelli – Donnananopress.it

Molti non sanno però che può essere utilizzato anche per la cura dei capelli e che può essere applicato in diversi modi che permettono di sfruttare i suoi benefici al 100%.

Si tratta di un rimedio naturale, per cui il segreto per avere degli ottimi risultati è essere costanti e applicarlo ogni volta che si deve senza essere superficiali.

Il rosmarino, una pianta aromatica dalle mille sfaccettature

Il rosmarino è in grado di riparare i capelli danneggiati, fa sì che splendano e che tornino ad avere la normale lucentezza di sempre. Questo, soprattutto dopo alcuni trattamenti invasivi e aggressivi, come il colore, la permanente o la stiratura che sia alla cheratina o meno.

Rosmarino-Donna.nanopress.it

Il rosmarino può essere utilizzato addirittura per trattare delle patologie del cuoio capelluto, che non richiedono l’intervento di medici o l’utilizzo di particolari medicinali. La pianta aromatica, stimola la crescita dei capelli, ne contrasta la caduta e la perdita di densità. Ha benefici fondamentali anche quando si presenta la dermatite, a causa dello stress.

Le sue proprietà sono tante, è cicatrizzante, antisettico, cura le ferite, dona sollievo quando si ha prurito, per qualunque motivo.

Ecco come usare il rosmarino e approfittare dei suoi mille benefici

Il rosmarino si può utilizzare sotto forma di olio, quindi si applica l’olio di rosmarino direttamente sul cuoio capelluto con un leggero massaggio, proprio come si fa quando si passa lo shampoo. Si usano però i polpastrelli e non le unghie, perché le unghie possono causare la comparsa della forfora.

Rosmarino-Donna.nanopress.it

L’olio di rosmarino si trova in farmacia, oppure lo si può preparare a casa se si ha tempo. Peraltro la sua preparazione richiede davvero pochi minuti.

Come preparare l’olio di rosmarino

Quindi, si prende un ramo di rosmarino e si mette dentro il recipiente all’interno del quale si versa anche dell’olio di oliva. Ne basta pochissimo, l’importante è che copra i rametti della pianta. Poi si fa riposare in un luogo oscuro e asciutto, per un mese. Dopo l’olio potrà essere utilizzato in qualunque momento della giornata.

Rosmarino-Donna.nanopress.it

Un altro rimedio invece è l’acqua di rosmarino, che deve essere spruzzata direttamente sui capelli dopo aver fatto la doccia. In questo caso il rosmarino serve a far sciogliere i nodi, senza dover districarli con un pettine, con il quale si rischia di strapparli o spezzarli. Si tratta di un prodotto fatto in casa, che riduce la caduta dei capelli, che viene applicato direttamente sul cuoio capelluto.

Si prepara un infuso di rosmarino, mettendo a bagno in acqua, si porta ad ebollizione, raggiunto il punto di ebollizione si spegne la fiamma e si lascia riposare il contenuto. Quando sarà freddo, filtrare l’acqua, metterla dentro un flacone spray e spruzzarla dove serve.

Tonico al rosmarino, preparazione

Per finire c’è il tonico al rosmarino, che si prepara unendo i due prodotti precedenti quindi l’acqua di rosmarino e l’olio di rosmarino. Basta aggiungere a mezzo litro di acqua, 5 cucchiai di acqua di rosmarino e 10 gocce di olio essenziale.

Rosmarino-Donna.nanopress.it

Poi farle riposare fin quando il prodotto non sarà freddo e soltanto successivamente applicarlo sui capelli e sul cuoio capelluto. Al solito, fare un leggero massaggio sulla cute, il prodotto si rivela essere un toccasana soprattutto per coloro che soffrono di dermatite.