Zampe di gallina, altro che botulino, il metodo a costo 0 che conservi proprio nel tuo frigorifero

Le zampe di gallina, sono il primo segno evidente di invecchiamento. Un inestetismo che nessuna donna vorrebbe mai scovare sul viso. 

Zampe di gallina
Zampe di gallina – donna.nanopress.it

Eppure arrivati ad una certa età, a volte anche superati i 20 anni quando si è ancora giovanissimi, soprattutto se non ci si è mai presi cura della pelle, può succedere. Spuntano le prime zampe di gallina e non si sa proprio come comportarsi.

Zampe di gallina, come combattere questo brutto inestetismo

Le prime zampe di gallina, compaiono nella zona del contorno occhi e nella zona perioculare, oltre che vicino alla bocca. Le zampe di gallina sono dei solchi della pelle a forma di ventaglio, che difficilmente vanno via se non vengono trattate come si deve.

Così tutte le donne, e spesso anche gli uomini, vanno alla ricerca di metodi e rimedi, come oli, creme, elisir della bellezza, che in realtà alla fine non regalano chissà quale beneficio, costano moltissimo.

Rimedi naturali e trattamenti da preparare in casa con un ingrediente, o più, che usiamo giornalmente

Bisogna sapere, che ci sono dei trattamenti estetici naturali, poco costosi che si possono realizzare direttamente in casa. Si tratta di maschere composte soltanto da uno o due ingredienti, che si eliminano dalla pelle direttamente con l’acqua, senza dover sfregare o usare chissà quali detergenti aggressivi.

zampe di gallina- donna.nanopress.it

Qualsiasi trattamento naturale, per le zampe di gallina, va ripetuto almeno una volta a settimana. Essendo disponibili più trattamenti, con diversi ingredienti, si può provare ogni due giorni, un trattamento diverso. Le zampe di gallina scompariranno in men che non si dica.

Il rimedio più conosciuto, vede come protagonista il cetriolo, che oltretutto viene utilizzato anche nei centri benessere. Il cetriolo, viene applicato nella zona del contorno occhi. Si tagliano due fette in senso circolare, poi si tampona la zona del contorno occhi, con dell’acqua fredda e si applicano le fettine sull’occhio.

Nel frattempo ci si può rilassare sdraiati o seduti, poiché si devono lasciare in posa, per almeno cinque o dieci minuti. Il cetriolo lenisce la pelle e la idrata. Subito dopo l’applicazione, le rughe sono molto meno evidenti.

Valide alternative al cetriolo

Chi non vuole usare il cetriolo, ha un’ottima alternativa a propria disposizione. Si tratta di due fettine di patata, che vanno messe su ciascun occhio. Sono incredibilmente utili, perché hanno un importante effetto decongestionante. La patata agisce sulla palpebra e sulle occhiaie.

Si affianca alla patata, la papaya: il frutto contiene tanta vitamina C, che è in grado di combattere i radicali liberi, che aggrediscono il collagene e non consentono la formazione delle zampe di gallina. La papaya, inoltre, ha un effetto esfoliante che riesce a rendere la pelle molto più giovane, liscia e luminosa.

zampe di gallina- donna.nanopress.it

Per realizzare la maschera con la papaya, si schiaccia la polpa del frutto e si mescola fino a che non si ottiene una sostanza cremosa. Questa, si applica sulla zona interessata utilizzando un pennello o una spatolina. Il composto si tiene in posa per circa 10 minuti e poi si lava via con dell’acqua tiepida.

Albume, limone, arancia e olio di ricino, i segreti di questi ingredienti preziosi

Un altro ingrediente, che tutti noi abbiamo in casa, è l’albume dell’uovo. Si lavora con una forchetta, fino a che non si ottiene una sostanza consistente, si applica intorno agli occhi e anche sulle guance, quindi su tutta la zona interessata dalla presenza delle zampe di gallina.

Poi si tiene in posa, fino a che non si è completamente asciugata. Alla fine si sciacqua con un dischetto di cotone imbevuto nell’acqua tiepida. L’albume rassoda la pelle, elimina le rughe e ringiovanisce il viso.

zampe di gallina- donna.nanopress.it

Non possono mancare il limone e l’estratto dell’arancia. Entrambi contengono acido citrico, che ha un effetto esfoliante e che elimina le rughe e le rende molto meno evidenti rispetto a prima del trattamento.

Si usano 5 ml di succo di limone, 15 ml di estratto di arancia, si mescolano e poi si si tengono in posa per circa 10 minuti sulla zona interessata. Anche in questo caso basta usare dell’acqua tiepida per eliminarli dal viso. Per concludere, può tornare utile l’olio di ricino, che viene utilizzato spesso per la produzione di vari cosmetici come per esempio lo shampoo. Si applica qualche goccia di olio, direttamente sulle zampe di gallina prima di andare a letto e si lascia in posa per tutta la notte. Il risultato sarà incredibile.