Addio calcare dai filtri dei rubinetti, l’incredibile metodo casalingo: risolvi così

Capita spesso di ritrovarsi con i filtri dei rubinetti otturati dal calcare. Quando ciò accade, il flusso dell’acqua rallenta e impedisce di svolgere bene le operazioni di lavaggio.

Tubi pieni di calcare
Tubi pieni di calcare, Prima e Dopo – Donna.Nanopress.it

Ad impedire il passaggio dell’acqua è l’accumulo di calcare, che ottura il filtro e non permette al rubinetto di svolgere la sua funzione. Per ovviare a questo problema esiste un incredibile metodo casalingo, vediamo di cosa si tratta.

I filtri dei rubinetti si otturano facilmente con l’accumulo di calcare, formato proprio dalla stessa acqua che fluisce dai rubinetti. Si tratta di un inconveniente che purtroppo capita spesso nelle case, tuttavia si potrebbe evitare eseguendo una manutenzione regolare dei rubinetti.

Il consiglio è di smontare i filtri almeno ogni 4 o 5 mesi, o anche più spesso se l’acqua della zona in cui abitate è piena di calcare. Ad ogni modo, con il rimedio casalingo che trovate di seguito, potete risolvere il problema e liberare facilmente i vostri filtri dal calcare depositato. Ecco come procedere cosa utilizzare.

Come smontare il filtro

Prima di poter rimuovere il calcare dal filtro del rubinetto occorre smontarlo. La procedura per eseguire lo smontaggio è semplice, ma va fatta con cura per non romperlo. Ecco come procedere:

  • Svitare il rubinetto con le mani
  • Se vi sono delle incrostazioni usare una chiave inglese o una pinza
  • Per non graffiare il rubinetto, mettere una striscia di gomma o un pezzo di stoffa tra esso e l’attrezzo usato
filtri dei rubinetti-Donna.nanopress.it

Inoltre, è consigliabile tappare lo scarico per evitare che qualche pezzo finisca nel lavandino

Come pulire il filtro accuratamente

Dopo aver smontato il filtro bisogna pulirlo. Per eseguire una pulizia accurata potete servirvi di un vecchio spazzolino da denti oppure di un cacciavite piccolo. Spazzolate bene e poi mettete le griglie a maglia stretta sotto l’acqua corrente per lavarle ed eliminare i residui di calcare.

filtri dei rubinetti-Donna.nanopress.it

Una valida alternativa per eliminare qualsiasi residuo di calcare, anche il più piccolo, è mettere il filtro in ammollo in una soluzione composta da aceto e acqua tiepida. Lasciare agire per qualche ora oppure per una notte intera, così da ottenere un risultato migliore.

L’aceto, anticalcare naturale per eccellenza, scioglierà gli accumuli di calcare e farà tornare il filtro come nuovo.

Sciacquare e rimontare il filtro

Trascorso il tempo dell’ammollo è il momento di risciacquare il filtro. Questa operazione va svolta con la massima attenzione, in modo da eliminare ogni minimo residuo di calcare. Perciò, durante il risciacquo, se vi accorgete che ci sono ancora delle ostruzioni, servitevi di un ago e infilatelo nei fori minuscoli per liberarli.

filtri dei rubinetti-Donna.nanopress.it

Dovete eseguire questa operazione con delicatezza, per evitare di rovinare il filtro. Quando è completamente pulito e perfettamente risciacquato, potete montare il filtro. Utilizzate una pinza da pappagallo per svolgere meglio l’operazione e avvitare il filtro in senso antiorario correttamente.

Per evitare la fuoriuscita dell’acqua dovete stringere bene. Il flusso tornerà ad essere nuovamente perfetto una volta che avrete rimontato il filtro.

Trucco del sacchetto di plastica

Un rimedio casalingo efficace per rimuovere il calcare dal filtro dei rubinetti è il trucco del sacchetto di plastica. Il sacchetto da utilizzare è lo stesso di quello che usate normalmente per conservare gli alimenti nel freezer. Ecco la procedura:

  • Versate all’interno del sacchetto un po’ di bicarbonato e aceto
  • Mettete la parte finale del rubinetto, cioè con il filtro, nel sacchetto
  • Fissate il sacchetti sul corpo del rubinetto
  • Fate agire per una notte intera
filtri dei rubinetti-Donna.nanopress.it

Al mattino seguente togliete il sacchetto e con uno spazzolino strofinate il filtro, il calcare verrà rimosso subito. Se questo trucco efficace viene eseguito regolarmente i filtri non si ottureranno. Invece, è consigliabile smontare il filtro quando vi sono depositi di calcare in blocchi.