Incrostazioni dalla bistecchiera, il trucchetto degli chef per farla tornare come nuova

Le incrostazioni dalla bistecchiera, sono difficili da rimuovere, soprattutto se questa viene trascurata a lungo e non viene pulita a dovere ogni volta che la si utilizza. Se non viene pulita come si deve dopo ogni cottura, si creano strati di sporcizia, che non vanno via con facilità, se non si usano i prodotti adeguati.

Bistecchiera in ghisa
Bistecchiera in ghisa – donna.nanopress.it

Nel momento in cui si vuole provare a cucinare qualcosa oppure si hanno ospiti a pranzo o a cena e si vuole usare la bistecchiera, questa crea non poco disagio. Per cui è bene informarsi prima e armarsi nel modo adeguato, per applicare la giusta soluzione e far sì che la bistecchiera torni ad essere come nuova in pochi minuti.

I rimedi che seguono sono l’ideale anche per coloro che non hanno molto tempo da dedicare alla pulizia della casa o della cucina. Si consiglia di dare precedenza ai rimedi naturali e di ricorrere ai prodotti indicati per la pulizia della bistecchiera, soltanto se questa dovesse rimanere sporca, impossibile da pulire diversamente. I prodotti per la pulizia della bistecchiera, del forno, dei fornelli, spesso funzionano perché sono aggressivi, fanno male alla salute e a volte corrodono anche lo smalto. Per questo, bisogna fare molta attenzione.

Uno dei tanti ingredienti miracolosi in cucina, l’aceto

Il primo rimedio fa leva sull’aceto bianco, che può essere utilizzato per trattare qualsiasi superficie, rendendola splendente, pulita e profumata in pochi minuti. Non a caso, viene usata da tutte le casalinghe del mondo per lavare le stoviglie, ma anche il pavimento. Un bicchiere di aceto rende perfettamente lucida qualche superficie ed è in grado di rimuovere le incrostazioni dalla bistecchiera con facilità.

incrostazioni dalla bistecchiera-Donna.nanopress.it

Basta riempire la bistecchiera con dell’acqua calda, poi aggiungere dell’aceto, anche soltanto mezzo bicchiere e infine lasciarla in ammollo per qualche ora. Il risultato è praticamente perfetto se la si lascia in posa per una notte intera: in questo modo il composto agisce fino in fondo, le incrostazioni dalla bistecchiera vanno via in pochi attimi, ma soprattutto senza olio di gomito. Il giorno dopo, il risultato sarà evidente, basterà una spugnetta con il lato ruvido, strofinare leggermente ed ecco che le macchie andranno via praticamente subito.

L’aceto e il bicarbonato, il rimedio naturale migliore per la pulizia della bistecchiera

In aggiunta all’aceto, per eliminare le incrostazioni dalla bistecchiera più ostinate, può dare ottimi risultati il bicarbonato che non solo sgrassa, ma igienizza a fondo, lucida, profuma qualunque superficie sulla quale viene applicato, stoviglie comprese. Per usare il bicarbonato, basta creare una pasta con acqua e bicarbonato, la consistenza che si deve raggiungere è quella di un gel.

incrostazioni dalla bistecchiera-Donna.nanopress.it

Quindi, la crema si sparge sulle incrostazioni della bistecchiera e si lascia in posa per qualche ora. Trascorso il tempo indicato, si usa una spugna, senza strofinare troppo, anche perché non servirà farlo. Le incrostazioni andranno via praticamente da sole e il risultato sarà incredibilmente soddisfacente.

Il succo del limone e il sale per rimuovere le incrostazioni dalla bistecchiera in pochi minuti, senza stress

Ancora una soluzione può essere il succo del limone aggiunto al sale. La prima cosa da fare è spargere il sale sulla zona interessata dalle incrostazioni. Poi si ricopre con il succo di limone e si lascia in posa per qualche ora. Bastano un paio di ore al massimo, trascorso questo tempo la soluzione sarà secca e potrà essere rimossa. Per farlo, sciacquare abbondantemente, a questo punto, l’unto sarà andato via del tutto.

incrostazioni dalla bistecchiera-Donna.nanopress.it

Poi, se si vuole usare una spugna ruvida per eliminare le incrostazioni rimaste, lo si può fare senza applicare troppa forza perché agiscono di per sé soltanto i granuli del sale. Infine, si possono usare i fondi del caffè che solitamente buttiamo perché consideriamo inutili, che rimuovono le incrostazioni dalla bistecchiera facilmente. I fondi si spargono sopra lo sporco, poi si ricoprono con acqua bollente, si strofina leggermente, si lava come sempre fatto.

L’olio di oliva e l’aceto, come rimuovere l’unto e lo sporco

Per concludere, l’ultimo rimedio, semplice ed efficace coinvolge l’uso dell’olio d’oliva, che si sparge sulla zona da trattare e si lascia in posa.

incrostazioni dalla bistecchiera-Donna.nanopress.it

Per completare si utilizza l’aceto, oppure il bicarbonato, che servono per eliminare l’unto che lascia l’olio e il grasso che va via dalla bistecchiera. Ed ecco fatto, la bistecchiera sarà pulita e profumata come nuova.