Addio macchie di tinta dai vestiti, scordati del bicarbonato: quest’ingrediente rimuove tutto

Ecco come dire addio alle macchie di tinta per capelli. Dimenticati del bicarbonato di sodio. C’è un altro ingrediente che rimuove tutto.

Macchie tinta come liberarsene
Macchie di tinta per capelli – donna.nanopress.it

Spesso si fa la tinta per capelli a casa da soli anziché andare dal parrucchiere. Questo è un metodo più economica e comodo, ma bisogna prendere le giuste precauzioni altrimenti si rischia di macchiare la pelle, i vestiti e anche i mobili.

Le macchie da tinta sono molto difficili da togliere ma per fortuna ci sono alcuni rimedi che riescono a portarle via. Molto dipende anche dal colore della tinta che ha macchiato, che questa si chiara, rossa o bruna. La chiara è sicuramente quella più facile da rimuovere mentre quella più ostica è quella rossa.

Il consiglio è quello di usare delle precauzioni come guanti per proteggere le mani, crema adatta intorno al viso per evitare di macchiare la pelle, abiti vecchi da usare solo in queste occasioni e di ricoprire bene la superficie dove si lavora con giornali o delle buste di plastica. Se però è troppo tardi qui scopriremo come rimuovere le macchie di tinta dai tessuti.

macchia di tinta per capelli
macchia di tinta per capelli – donna.nanopress.it

Macchie di tinta sui tessuti: come liberarsene

La prima regola da sapere è che quando ci si macchia con la tinta è che bisogna agire subito. Questo per far sì che la tinta non penetri nelle fibre del tessuto ed è molto importante non farla asciugare altrimenti sarà molto più difficile toglierla.

Poi bisogna leggere l’etichetta del capo d’abbigliamento o di arredo per capire se questo può essere lavato con acqua. Nel caso non fosse possibile va grattata la tinta velocemente con un panno pulito e portarlo subito in lavanderia.

Altrimenti se il capo è lavabile puoi procedere con alcuni rimedi cosiddetti della nonna per rimuovere la macchia. Se si tratta di una macchia scura potrete usare l’aceto di mele che risulta essere molto più efficace del bicarbonato di sodio.

aceto di mele
aceto di mele – donna.nanopress.it

Quello che bisogna fare è prendere una spugnetta imbevuta con l’aceto di mele e far penetrare l’aceto nel tessuto. Far agire per almeno 2 ore prima di procedere con il lavaggio a mano o in lavatrice. E così la macchie di tinta andranno via, soprattutto anche quelle più difficili da trattare come quelle rosse.

Altri rimedi per rimuovere le macchie di tinta

In alternativa all’aceto di mele ci sono altri rimedi che risultano efficaci per rimuovere le macchie di tinta dai tessuti. Ecco altri rimedi:

  • succo di limone: questo è un prodotto naturale molto usato nelle faccende domestiche e anche in questo caso può essere utile. Quello che bisogna fare è mettere del succo di limone spremuto sulla macchia e lasciarlo agire per qualche minuto prima di procedere con il lavaggio a mano. Questo rimedio però funziona per le tinte chiare, su tinte più scure non è altrettanto efficace.
succo di limone contro le macchie di tinta
succo di limone contro le macchie di tinta – donna.nanopress.it
  • candeggina: questo si può usare solo il capo macchiato non è colorato. Se il tessuto è bianco si può mettere in ammollo con acqua calda e candeggina e procedere poi con il normale lavaggio a mano o in lavatrice.
  • ossigeno per tinta: si tratta dell’ossigeno liquido che si mischia alla tinta. Questo lasciato agire sulla macchia per circa 30 minuti andrà a rimuovere le macchie. Dopo bisogna risciacquare con acqua fredda il tessuto interessato.