Asciugamani, come sbiancarli senza l’aiuto della candeggina: è semplicissimo

Pulire gli asciugamani non è mai stato così semplice e non bisogna neppure usare la candeggina. Vieni a scoprire come fare!

Asciugamani bianchi senza candeggina
Asciugamani bianchi senza candeggina

Gli asciugamani sono indispensabili per la cura del corpo. Ogni qualvolta ci laviamo, che sia il corpo, il viso o le mani ci consentono di asciugare la pelle. Spesso però possono spoccarsi a causa di lavaggi errati o possono ingialliarsi con il tempo. E questo succede soprattutto quando le asciugamani sono bianche.

Le macchie si vedono subito ma ci sono dei semplici rimedi casalinghi e naturali che ti permetteranno di smacchiarle. Tutto questo senza usare la candeggina. Ecco come fare per far tornare le asciugamani come nuove.

Rimedi per sbiancare le asciugamani bianche

Ci sono vari rimedi naturali che vanno a sostituire la candeggina e che fanno si che le asciugamani ritornino bianche. Servono alcuni ingredienti che sono facilmente reperibili nella dispensa della cucina e non solo. Ecco cosa puoi usare per sbiancare le asciugamani: 

Asciugamani bianchi
Asciugamani bianchi – donna.nanopress.it
  • Bicarbonato: questo ha proprietà sbiancanti ed molto efficace. Basterà mettere 4 cucchiai di bicarbonato in una bacinella con dell’acqua calda e poi immergere le asciugamani ingiallite o macchiate. Lasciare in ammollo per qualche ora oppure per un’intera notte. Poi procedere con il lavaggio o a mano o in lavatrice.
bicarbonato di sodio
bicarbonato di sodio – donna.nanopress.it
  • Aceto: anche questo ha una forte azione sgrassante e sbiancante. Basterà versarne mezzo bicchiere in una bacinella con acqua calda e lasciare in ammollo gli asciugamani per qualche ora o per tutta la notte. Poi procedere con il comune lavaggio o a mano o in lavatrice. L’aceto inoltre aiuterà anche a togliere i cattivi odori.
  • Acido citrico: più ecologico dell’aceto e comunque più efficace. Basterà sciogliere 150 gr di acido citrico in 1 L di acqua tiepida. Poi versare circa 100 ml di questa miscela nella vaschetta della lavatrice quando si avvia il lavaggio degli asciugamani. Altrimenti se si vuole procedere a mano basterà lasciare in ammollo le asciugamani e poi risciacquare.
  • Percarbonato di sodio: questo può considerarsi un parente del bicarbonato e la versione più ecologica della candeggina. Basterà scioglierlo in acqua ad alte temperature superiori almeno ai 30° per questo è meglio utilizzarlo in lavatrice inserendone un misurino nella vaschetta del detersivo. In alternativa però è possibile far bollire l’acqua in modo che diventi davvero caldo e poi aggiugere all’interno della bacinella 2 cucchiai di precarbonato di sodio.
asciugamani in ammollo
asciugamani in ammollo – donna.nanopress.it
  • Limone: basterà tagliere due fettine e versarle in 1 L di acqua bollente e poi aggiungere gli asciugami e farli restare in ammollo per circa 30 minuti prima di procedere con il normale lavaggio. Se si preferisce il lavaggio in lavatrice si può invece inserire nella vaschetta del detersivo una miscela composta da mezzo bicchiere di succo di limone e mezzo bicchiere si acqua.
  • Acqua ossigenata: anche se questa non è proprio un metodo naturale ma funziona per sbiancare. Basterà aggiungere un cucchiaio di acqua ossigenata in lavatrice e procedere con il lavaggio delle asciugamani. Attenzione però a mettere solo capi bianchi in lavatrice e ad usare solamente un’acqua ossigenata a basso volume.

Il consiglio comunque è di leggere sempre le etichette dei capi e seguire le istruzioni. Spesso alcuni capi hanno necessità di essere lavati a mano e di evitare il lavaggio in lavatrice. Non ti resta che provare uno di questi trucchetti per far ritornare le tue asciugamani di nuovo bianche.