Battiscopa pieni di polvere, basteranno 2 gocce di questo ingrediente: come nuovo

Il battiscopa è veramente difficile da pulire. Quando si lava il pavimento, si cerca di lavarlo per evitare di fare accumulare la polvere e la sporcizia, ma non sempre si riesce.

battiscopa pulizia
Pulizia del battiscopa – donna.nanopress.it

La sua posizione è nettamente svantaggiosa, per lavarlo accuratamente, bisogna stare chinati in avanti per ore, cosa che nessuna donna riesce a fare, che sia giovane o meno giovane perché è stancante e richiede non poca pazienza.

Olio di gomito e detergenti vari, spesso non danno il risultato che si spera di ottenere. Per cui alla fine, dopo tanta dedizione e tempo sprecato, si finisce per rimanere tremendamente delusi. Eppure, pulire il battiscopa in maniera impeccabile, è fondamentale perché una casa è veramente pulita soltanto quando anche il battiscopa è lucido, bianco, perfetto.

Perché è consigliato pulire attentamente il battiscopa

Soprattutto quando i pavimenti e le pareti sono chiare, un battiscopa sporco, appare sporco in maniera evidente. Per non fare cattiva figura, si possono utilizzare dei rimedi naturali che consentono di far brillare i battiscopa in pochi minuti, senza stress, ansia, nervosismo e soprattutto senza fatica o olio di gomito.

battiscopa-Donna.nanopress.it

Diversamente dai prodotti chimici, che in qualche modo, possono danneggiare il pavimento quelli che stiamo per rivelare sono rimedi innocui, che possono soltanto dare giovamento se usati correttamente.

Il rimedio casalingo per eliminare i segni scuri

Il primo tra tutti è la gomma per cancellare, che usano tutti i bimbi a scuola. La gomma può essere sfregata contro tutti i battiscopa in ceramica o quelli verniciati. In questo modo, si vanno ad eliminare tutti i segni scuri che si formano sul battiscopa, non si sa come.

battiscopa-Donna.nanopress.it

Essendo però che la gomma è troppo ruvida, si consiglia di strofinare leggermente, lentamente e non troppo a lungo, se non si vuole correre il rischio di vedere comparire i primi graffi.

La soluzione miracolosa, qualche goccia cambia la vita, ma soprattutto il colore del battiscopa

La seconda soluzione, che si rivela essere miracolosa, è una lozione composta da aceto e olio di oliva. Sono due ingredienti che chiunque ha in cucina e che possono essere utilizzati non soltanto per preparare da mangiare, ma anche per le pulizie. La soluzione si prepara mescolando insieme due bicchieri di acqua calda, con mezzo di aceto e mezzo di olio di oliva.

battiscopa-Donna.nanopress.it

Si lascia riposare per qualche minuto per far sì che le sostanze leghino e poi si utilizza. Si applica direttamente sul battiscopa con un panno spugna e si massaggia tutta la superficie con cura e attenzione, ma soprattutto con delicatezza. Si attendono poi 5 minuti e si risciacqua tutta la zona con acqua calda per rimuovere l’olio che difficilmente va via.

Grazie al calore e all’aceto, la polvere e tutta la sporcizia accumulata nel tempo, si sciolgono e vanno via con una sola passata di spugna. Questo rimedio, torna utile anche per il battiscopa in legno, che torna ad essere splendido, come appena acquistato in pochissimi minuti e con qualche goccia della soluzione preparata in casa.

Pulire il battiscopa in ceramica con un batuffolo di cotone e la cera d’api

Poi per quanto riguarda il battiscopa in ceramica, si può usare un semplice batuffolo di cotone, bagnato con dell’aceto bianco.

Con il cotone si può raggiungere meglio il bordo superiore del battiscopa e pulire attentamente ogni sua piccola parte. Si sceglie il cotone proprio perché si maneggia meglio e si può strofinare dappertutto senza rischiare di rovinare le superfici, essendo morbido.

Poi c’è la cera d’api, particolarmente indicata per il legno delicato. Questa si può passare su tutto il battiscopa e poi sfregare delicatamente con una spazzola. Prima di sfregare la si può lasciare agire per al massimo 10 minuti. Poi si sfrega e la si rimuove utilizzando un pannetto di lana.

battiscopa-Donna.nanopress.it

La cera d’api è indicata per il legno perché va a chiudere i pori, lo protegge e fa sì che torni in fretta ad avere la sua classica lucentezza, ovvero quella che tutte le donne al mondo sognano. La cera d’api, si può trovare dappertutto, sia al naturale, che in miscela. Se si sceglie di acquistare direttamente i prodotti che la contengono, sono consigliati quelli senza additivi chimici. Per capire quali sono i prodotti migliori, naturali, basta leggere le indicazioni presenti sulle confezioni dove sono indicati tutti gli ingredienti.