Bicarbonato nella scarpiera, ecco perché dovresti iniziare a farlo anche tu: impensabile

Il bicarbonato è un ottimo alleato delle casalinghe, non solo deterge, smacchia, purifica, ma può essere utilizzato in cucina in mille modi, anche per le pulizie.

Bicarbonato nella scarpiera
Bicarbonato nella scarpiera-Donna.nanopress.it

Torna utile in tante situazioni, peraltro è anche ecologico, quindi pienamente rispettoso dell’ambiente.

Le casalinghe lo usano per sgrassare le pentole, le stoviglie, per lavare il lavello e i fornelli, in aggiunta all’aceto, è miracolo. Ultimamente in molte lo mettono anche dentro la scarpiera o l’armadio.

Il bicarbonato per combattere l’umidità

Certamente stiamo parlando di una stravaganza, in realtà è un trucco prezioso, perché il bicarbonato aiuta a combattere l’umidità. Capita a volte di tirare fuori dall’armadio o dalla scarpiera scarpe e vestiti puliti, nuovi, semi nuovi, maleodoranti che così ovviamente non possono essere indossati, perché puzzano.

Bicarbonato-Donna.nanopress.it

Il motivo della puzza, è uno: sono stati colpiti dalla muffa. S si vuole risolvere il problema una volta per tutte, basta mettere un po’ di bicarbonato dentro una scatolina, con il coperchio. Il coperchio ovviamente deve essere forato con dei buchi molto piccoli, non troppi e non troppo grandi.

In questo modo il bicarbonato va ad assorbire la puzza di muffa e a rimuovere l’umidità presente. I capi di abbigliamento e le scarpe vengono liberati dai cattivi odori praticamente subito, il risultato è evidente, appaiono freschi più che mai. Questa tecnica funziona se il contenitore bucherellato viene sostituito una volta a settimana.

Cassetti della biancheria colpiti dalla muffa, ecco la soluzione

Si può fare la stessa cosa con i cassetti della biancheria o con il cassetto degli asciugamani. In questo caso, spesso l’umidità e la muffa sono causati dai nostri errori. A volte commettiamo l’errore di conservare asciugamani o intimo umido, non perfettamente asciutti. L’odore di chiuso, misto muffa, difficilmente si riesce a combattere, solitamente il problema rimane.

Bicarbonato-Donna.nanopress.it

Qualcuno cerca di risolvere acquistano i foglietti profumati per la biancheria, i profuma ambienti, l’assorbi umidità, niente di tutto questo è in grado di fronteggiare la problematica. Il disagio infatti non va aggirato, ma risolto in partenza. Serve qualcosa che sia in grado di assorbire i cattivi odori e l’eventuale umidità. Un contenitore con dentro il bicarbonato, non in quantità eccessive è in grado di farlo.

Scarpiera che puzza, bicarbonato e olio essenziale sono il rimedio miracoloso

Se la scarpiera dovesse emanare una forte puzza proveniente sia dalle scarpe, che dalla muffa, basta mettere su un ripiano la ciotola del bicarbonato, oppure un bicchiere, con  dentro anche 4 o 6 gocce di olio essenziale.

Bicarbonato-Donna.nanopress.it

La quantità va definita in base alla puzza presente nella scarpiera, mentre la fragranza va a proprio piacere. Il bicarbonato assorbe gli odori, invece l’olio profuma. Diversamente dai profumini che acquistiamo al supermercato o nei vari negozi di casalinghi, gli oli essenziali durano molto di più e più a lungo.

Lavaggio a secco

In poche lo sanno, ma il bicarbonato torna utile anche per i lavaggi a secco. Quando non si ha tempo per lavare il plaid in lavatrice, oppure a mano, con acqua e sapone, per esempio quando le basse temperature ci colgono impreparati, la soluzione è procedere con un lavaggio “a secco”. Questo ovviamente non mira ad eliminare le macchie o a igienizzare il capo, può esclusivamente eliminare i cattivi odori.

Bicarbonato-Donna.nanopress.it

Un po’ di bicarbonato elimina gli acari e la puzza di chiuso. Quindi, cospargere il plaid o la coperta con il prodotto, massaggiare sul tessuto con una spazzola o direttamente con le mani, poi passare sopra l’aspirapolvere per eliminare le tracce di bicarbonato e gli acari. Ed ecco il plaid quasi come pulito. Lo stesso rimedio, può essere applicato per la pulizia dei tappeti.