Bicarbonato, perché stanno correndo tutti a spargerlo sul materasso: incredibile quel che accade

Il bicarbonato è un grandioso alleato in cucina, lo possiamo usare in mille modi, oltre che per cucinare qualunque pietanza, torna utile per la pulizia e l’igiene. Non solo dà l’effetto desiderato sempre, non fa nemmeno male alla salute e non ha controindicazioni di alcun tipo.

Bicarbonato sul materasso
Bicarbonato sul materasso – Donnananopress.it

Lo si può versare in lavatrice, lo si può usare per la pulizia delle stoviglie incrostate, così come per lavare il fornello. Torna utile addirittura come rimedio di bellezza, per lavare i capelli e ammorbidirli.

Oggi scopriamo che può essere sparso anche sul materasso per eliminare tutti i cattivi odori e non soltanto.

Il bicarbonato sul materasso, ecco perché

In estate e a volte anche nelle stagioni fredde, capita di sudare mentre si dorme. Solitamente si cambiano le lenzuola, perché inutile dirlo, puzzano terribilmente rimanendo umide per molte ore.

Il problema è che cambiare le lenzuola anche più volte la settimana non basta, perché il materasso rimane bagnato, umido e alla lunga può causare danni e seri problemi. Per questo rinfrescare il materasso può tornare utile. Per farlo non servono prodotti adeguati, basta seguire alcuni consigli e mettere in atto dei trucchetti ed ecco che il gioco sarà concluso in men che non si dica.

Realizzare una soluzione rinfrescante in pochi minuti con il bicarbonato

La soluzione miracolosa richiede di mettere insieme due prodotti in particolare ovvero due cucchiai di bicarbonato di sodio e l’acqua. Basta riempire la ciotola con 500 ml di acqua, poi aggiungere i due cucchiai di bicarbonato e se si vuole, 25 gocce di olio essenziale di lavanda, o di tea tree oil che profumano il materasso e conciliano in sonno.

Materasso-Donna.nanopress.it

Il bicarbonato è utile perché disinfetta e contrasta la comparsa di muffe e funghi. L’olio essenziale di lavanda invece dà un bel profumo al materasso e permette a chi fa fatica a dormire, di addormentarsi in fretta e senza troppi disagi e problemi.

Come usare la soluzione sul materasso

Per passare la soluzione al bicarbonato sul materasso, basta sfruttare un panno, bagnato prima nella soluzione e poi farlo asciugare. Può tornare utile anche un flacone spray, si consiglia di non spruzzare la soluzione troppo da vicino perché il materasso deve essere umido non bagnato, altrimenti difficilmente asciuga e finisce per puzzare.

Materasso-Donna.nanopress.it

La cosa migliore da fare sarebbe, cambiare le lenzuola e spostare il materasso fuori, all’aria aperta, dove può godere dell’azione del Sole. I raggi colpendo il materasso uccidono i batteri e gli acari presenti e fanno si che il materasso torni ad essere come nuovo, totalmente igienizzato.

Questo è un escamotage che consente di allontanare gli acari già presenti e fare da barriera per i nuovi. Dopo aver passato la soluzione acqua e bicarbonato, si può utilizzare l’aspirapolvere che consente di risucchiare gli insetti e le eventuali uova presenti.

Materasso-Donna.nanopress.it

Dopo aver pulito con acqua e bicarbonato, può cospargere il materasso con del bicarbonato di sodio puro, poi utilizzando una spazzola lo si strofina su ogni angolo, per far sì che arrivi dappertutto. Lo si lascia agire per un paio d’ore e poi si usa un aspirapolvere che permette di eliminare l’eccesso. L’operazione è rapida e veloce, ma deve essere effettuata per ogni lato, a cadenza periodica per funzionare davvero e dare buoni risultati.

Materasso macchiato, ecco la soluzione

Se il materasso dovesse essere macchiato, lo si può rendere apprezzabile in poche mosse usando qualche ingrediente di poco conto, che però è miracoloso. Solitamente i materassi hanno delle fastidiosissime macchie gialle causate dal sudore.

Materasso-Donna.nanopress.it

Per eliminarle basta utilizzare l’aceto, che va spruzzato e poi lasciato agire per circa 10 minuti. Poi si sparge il bicarbonato sopra e lo si lascia agire. In pochissimi minuti la macchia non ci sarà più.

Un’altra tipologia di macchie, che solitamente sui materassi non manca mai è quella del sangue. Il trucco in questo caso è diverso. Si mescola una tazzina di acqua ossigenata con un po’ di sale e del sapone di Marsiglia. Quella che viene fuori è una pasta densa. Il composto deve essere sparso direttamente sul materasso. Poi si lascia agire fin quando non si asciuga del tutto. A questo punto si vanno ad eliminare i residui. Si tampona piano piano il materasso utilizzando uno straccio imbevuto di acqua ossigenata ed ecco fatto. In pochi secondi e senza stress o olio di gomito, la macchia di sangue non c’è più.