Bonus mamme disoccupate, stanno facendo tutte domanda: i requisiti per ottenerlo subito

Bonus mamme disoccupate, pronto per aiutare tutte le famiglie che soprattutto quest’anno stanno si sono trovate ad affrontare tante difficoltà causate dalla pandemia e dalla guerra in Ucraina.

Bonus mamme disoccupate
Bonus mamme disoccupate – Donnananopress.it

A causa della guerra e della crisi, i prezzi e quindi il costo della vita è aumentato. Chi sta per diventare mamma o chi lo è diventato da poco, può chiedere aiuto allo Stato per superare una situazione di disagio economico.

La crisi economica e l’aumento dei costi sono il motivo per il quale in Italia si è registrato un importante calo di nascite soprattutto nel corso degli ultimi mesi. I primi tempi, dopo l’arrivo di un neonato sono difficili, perché il piccolo ha tante necessità ed esigenze e ognuna di queste ha un costo non semplice da affrontare per una mamma senza lavoro.

Lo Stato corre in soccorso delle donne disoccupate, madri

Lo Stato, per tutto il 2022, assicura l’erogazione del bonus mamme disoccupate. In Italia, soltanto il 57% delle donne lavorava ed aveva figli nel 2020. Piano piano nel corso dei mesi e quindi negli ultimi due anni, le cose sono cambiate. Molte donne hanno lasciato il lavoro stanche di doversi confrontare continuamente con tutte le situazioni problematiche che si creano in ambiente lavorativo.

bonus mamme disoccupate-Donna.nanopress.it

Per una mamma, lavorare non è semplice, perché bisogna gestire e organizzare troppi impegni, quelli legati alla famiglia e quelli che hanno a che fare con il lavoro. In molti ambiti peraltro non ricevono il giusto supporto delle aziende, in alcuni casi, vengono addirittura licenziate. Molti datori di lavoro, preferiscono ingaggiare donne totalmente libere piuttosto che mamme lavoratrici.

Requisiti per ottenere il bonus mamme disoccupate

Per usufruire del bonus mamme disoccupate messo a disposizione dallo Stato, bisogna presentare la domanda al proprio comune.

bonus mamme disoccupate-Donna.nanopress.it

Come prima cosa non bisogna essere lavoratrici, poi non si deve essere fruitori di bonus come il reddito di cittadinanza, la naspi o altri bonus simili. Non si può richiedere il bonus mamme disoccupate, se nei 18 mesi precedenti sono stati versati tre mesi di contributi. Poi è importante che il reddito Isee non superi i 17747,58 euro.

Infine si deve avere la residenza italiana, oppure di uno Stato membro dell’Unione Europea. Per quanto riguarda le donne extracomunitarie, queste devono essere in possesso del permesso di soggiorno. Per concludere la famiglia deve confermare la nascita di un bimbo o l’entrata di un minore negli ultimi mesi, nel nucleo familiare, tramite affidamento, o adozione.

A quanto ammonta il bonus mamme disoccupate e come presentare domanda

Il bonus mamme disoccupate dura 5 mesi. Il totale erogato alle famiglie è di 1773,65 €. Una cifra importante rispetto agli anni passati. Nel 2021 erano 348 euro al mese, mentre nel 2022 erano 254,73€.

bonus mamme disoccupate-Donna.nanopress.it

Per presentare domanda è fondamentale allegare il documento di identità della richiedente, il suo il codice fiscale, il permesso di soggiorno nel caso di madri extra-comunitarie, poi l’attestazione ISEE 2022, l’autocertificazione che consente di dichiarare il rispetto di tutti i requisiti. Infine, l’IBAN sul quale l’INPS dovrà accreditare il sussidio

I termini per presentare la domanda sono i seguenti: non devono trascorrere 6 mesi dalla data del parto. Se la madre non può richiedere il bonus, la richiesta può essere avviata anche dal padre del bambino, oppure dal genitore della madre, dall’adottante, dall’affidatario.

Chi gestirà la domanda

A gestire la domanda saranno gli enti locali, sempre loro si occuperanno delle erogazioni. Bisognerà poi attendere, perché serviranno 30 giorni di tempo per lavorare la pratica.

bonus mamme disoccupate-Donna.nanopress.it

Poi sarà l’Inps a erogare l’importo spettante, direttamente sul conto corrente delle beneficiarie. Il bonifico sarà emesso entro 45 giorni dalla data di ricezione dei dati.