Cambio dell’armadio in primavera: come pulirlo e organizzarlo al meglio

Primavera è cambio dell’armadio. Ma come farlo al meglio? Ecco alcuni trucchi per organizzare il cambio di stagione, per pulire il guardaroba e mantenerlo profumato e in ordine il più a lungo possibile.

da , il

    cambio di stagione come pulire armadio

    Arriva la primavera e, con le temperature più alte, giunge il momento di fare il cambio dell’armadio. Per molti questo rappresenta un vero e proprio incubo, perché significa disordine, vestiti ovunque e trascorrere un’intera giornata alle prese con le pulizie. Si può evitare tutto ciò? Ebbene sì, per non impazzire durante il cambio di stagione vogliamo darvi dei consigli pratici per organizzare al meglio il vostro guardaroba e alcune dritte su come pulire l’armadio.

    Pulizia interna dell’armadio con l’aceto

    cambio armadio pulire con aceto

    Prima di procedere con il cambio di biancheria e vestiti è necessario effettuare la pulizia interna dell’armadio. Noi vi consigliamo di procedere usando l’aceto, meglio se di mele perché rilascerà anche un gradevole profumo.

    Come procedere? Imbevete un panno in microfibra, strofinate su tutta la superficie interna del guardaroba e nei cassetti, questo vi aiuterà a tenere lontani tarme ed eventuali farfalline.

    Una volta che tutto è asciutto, ricoprite con dei fogli di giornale e riponete i vostri indumenti primaverili.

    Pulire l’esterno dell’armadio

    cambio di stagione pulire armadio

    Un armadio deve essere pulito anche all’esterno, perciò bisogna procedere eliminando polvere e sporco anche sulle ante, sui pomelli e, soprattutto, sulla parte superiore dove si accumulano maggiormente polvere e acari.

    Per pulire l’esterno dell’armadio potete utilizzare lo sgrassatore classico, oppure, un prodotto specifico per la polvere. Noi vi consigliamo di procedere con un panno elettrostatico.

    Inoltre, per evitare di graffiare la superficie usate uno strofinaccio morbido, imbevuto d’acqua calda e ben strizzato.

    Usare un antitarme

    cambio di stagione antitarme

    Una volta che il vostro guardaroba è pulito, sia dentro che fuori, procedete con l’antitarme.

    In questo caso avete due possibilità: la prima e più semplice è quella di ricorrere a uno dei prodotti in commercio, la seconda è quella di fare un antitarme fai da te.

    Come? E’ semplicissimo, bastano pochi ingredienti, come scorza di limone e chiodi di garofano da inserire in un sacchettino e appendere vicino agli abiti. Oppure, potete usare dei fiori di lavanda reperibili in erboristeria.

    Come profumare l’armadio

    cambio di stagione profumare armadio

    Per concludere il cambio di stagione in modo perfetto è necessario profumare l’armadio. Ma come farlo? E quali prodotti scegliere?

    Per profumare il guardaroba in commercio vi sono moltissimi prodotti fra cui scegliere, oppure, è possibile creare profumatori per ambienti fai da te, come le saponette.

    Usate delle scaglie di comunissimo sapone solido per le mani, scioglietelo e unite alcune gocce di olio essenziale di camomilla, lavanda, patchuli, neem, anice stellato oppure gelsomino, inserite il composto in stampini di silicone e lasciate rapprendere.

    Come mantenere in ordine l’armadio

    cambio di stagione ordinare larmadio

    Per mantenere in ordine l’armadio vi consigliamo di dividere tutti i vostri indumenti in base al loro uso e, soprattutto, ottimizzare al meglio tutti gli spazi a disposizione.

    Quindi, usate le grucce per appendere camicie, giacche eleganti e abiti da cerimonia; mettete tutto nella stessa direzione per creare ordine e simmetria.

    Per quanto riguarda le t-shirt e i pantaloni potete seguire la tecnica del Feng Shui; quindi piegate perfettamente tutti gli indumenti e disponeteli in ordine di colore.

    Decluttering per mantenere in ordine il guardaroba

    cambio di stagione decluttering

    Un altro consiglio per mantenere in ordine il guardaroba è il decluttering, ossia sbarazzarsi di tutte le cose inutili che non si indossano più.

    Questo vi permetterà non solo di guadagnare spazio, ma anche di riciclare i vostri abiti ed evitare eventuali sprechi.