Fondi di caffé in balcone, perché d’estate lo fanno tutti: risolve un comunissimo problema

Il caffè ha numerose proprietà eccellenti che aiutano in diversi settori della vita quotidiana, ma in questo periodo i fondi del caffè sono utilissimi per un motivo molto ma molto importante. Scopriamo quale.

Fondi di caffè sul balcone
Fondi di caffè sul balcone – donna.nanopress.it

In Italia, il caffè fatto nella classica moka è un must per iniziare ogni giornata e per accompagnarci nei pomeriggi sonnolenti. Chiunque ha in casa una macchinetta per fare il caffè, con quella polvere macinata dall’odore inconfondibile.

Ma sapete che con i fondi di caffè potete fare davvero un sacco di cose? Una in particolare, soprattutto in estate, quando c’è un problema che sorge ogni anno e che tutti, ma proprio tutti, cerchiamo di debellare. Scopriamo di cosa stiamo parlando e come usare i fondi di caffè.

Fondi di caffè contro le zanzare: come usarli

L’estate è molto bella: il caldo, il mare, le vacanza e il tanto atteso relax arrivano, ma con loro fanno capolino anche le nostre nemiche zanzare.

Fondi di caffè nel terreno
Fondi di caffè nel terreno – Donna.Nanopress.it

Questi insetti super fastidiosi, che riempiono tutti di morsi e punture odiosi, sono difficili da debellare. Tutti provano di tutto: zampironi, spray antizanzare, candele alla citronella e chi più ne ha più ne metta, ma i fondi di caffè sono davvero una salvezza.

Ebbene sì, se non lo sapevate, i fondi di caffè hanno anche questa fantastica proprietà di scacciare le zanzare, ma come?

C’è un metodo preciso per utilizzarli, facilissimo e molto veloce, vediamolo insieme.

Come si usano i fondi di caffè contro le zanzare

È molto semplice utilizzare i fondi di caffè contro le zanzare, niente di elaborato, basta seguire determinati passaggi.

Prima di tutto, fate asciugare bene i fondi di caffè dopo aver fatto la moka. Prendete poi un piccolo contenitore, da coprire con della carta alluminio.

Una volta preparato, mettete i fondi asciutti all’interno e poi a questo punto bisogna metterlo fuori a un balcone e bruciarlo, per far spargere l’aroma nell’ambiente. Ovviamente, poi, una volta impregnata la casa di aroma, spegnere il fuoco.

Vedrete che le zanzare non arriveranno, allontanate dall’aroma forte dei fondi di caffè bruciati.

Altri metodi naturali contro le zanzare

Se questo metodo non vi ha soddisfatto, esistono tante altre soluzioni naturali per scacciare via le zanzare.

Pianta di Citronella
Pianta di Citronella – Donna.Nanopress.it

Ad esempio, aceto e limone sono due ingredienti efficaci contro questi insetti fastidiosi. Entrambi hanno un odore che non piace alle zanzare e, in più, quando vengono miscelati l’effetto è ancora più deciso. Tagliate qualche fetta di limone e cospargetela di aceto bianco, poi sistematela in una ciotola: questo basterà per tenere lontani gli insetti volanti.

Esistono anche molti oli essenziali che risultano efficaci contro le zanzare: ad esempio, quelli di lavanda, limone, tea tree, citronella, Neem, menta piperita e geranio. Di tutti questi, bastano poche gocce, magari in in un diffusore per ambienti, per tenerle lontane.

Inoltre, possono anche essere spalmati sulla pelle come repellenti naturali. Poi, ancora, in natura esistono delle piante proprio “repellenti” contro le zanzare.

Queste sono la citronella, la cedrina, il geranio, il basilico, la lavanda e la menta che possono essere piantate in giardino, se lo avete, oppure in vaso sul proprio balcone. Dovrebbero tenere lontane, almeno per qualche tempo, le zanzare.

Infine, anche il ventilatore può aiutare a tenerle lontane: questo perché il suo movimento diluisce l’anidride carbonica che emettiamo durante la respirazione e che attrae le zanzare, inoltre il flusso dell’aria ostacolerà il loro volo.