Gioielli arrugginiti, altro che alcool: splenderanno senza muovere un dito | Puliscili così

I gioielli arrugginiti causano tanto dispiacere, soprattutto se si tratta di ricordi della nonna, di regali di nascita, di gioielli tramandati.

Gioielli rovinati
Gioielli arrugginiti – donna.nanopress,it

C’è chi li ha in casa da anni ma non li ha mai usati, chi li tiene soltanto per ricordo ben conservati, chi li ha usati soltanto in poche occasioni e poi li ha conservati senza pulirli accuratamente.

In questo caso, soprattutto se si tratta di gioielli placcati in oro o di argento non di ottima qualità, si può formare la ruggine in pochissimo tempo. Ma niente paura perché i gioielli arrugginiti, possono tornare come nuovi, lo si può fare anche in casa, perché l’operazione richiede qualche minuto e l’utilizzo di prodotti che chiunque possiede già nella dispensa.

Gioielli arrugginiti, perché l’oro o l’argento si rovinano

I gioielli in oro o in argento, non dovrebbero mai rovinarsi, eppure può succedere che magari una catenina non di oro puro o di argento di scarsa qualità, si rovinino, perdano colore o lucidità. Per questo, bisognerebbe pulirli sempre, ogni volta che vengono utilizzati e poi posati nel porta gioie, per evitare cattive sorprese la volta successiva che si usano.

gioielli arrugginiti-Donna.nanopress.it

Ad ogni modo, basta impegnarsi qualche minuto e usare degli ingredienti a quanto pare miracolosi, per risolvere il problema una volta per tutte. Ecco cosa fare e quali ingredienti utilizzare.

Soluzioni per pulire i gioielli arrugginiti in oro e in argento

Torna utile l’acqua calda mescolata con un po’ di sapone per piatti per far sì che i gioielli tornino ad essere come nuovi. Basta riempire una ciotola in vetro con l’acqua calda e un cucchiaino di sapone che si usa per lavare i piatti, si immergono anche all’interno i gioielli arrugginiti e si lasciano in ammollo per 10 minuti.

gioielli arrugginiti-Donna.nanopress.it

Questo tempo basterà per far tornare i gioielli puliti, lucidi e splendenti. Una volta fatto, asciugare i gioielli con un panno pulito. Questo procedimento riguarda soltanto i gioielli in oro, per quelli in argento, la tecnica è diversa.

Per quanto riguarda i gioielli in argento, si prepara una ciotola, si mette al suo interno un po’ di alluminio che deve ricoprirla per intero. Poi si versa un po’ di sale grosso e dell’acqua calda e si immergono dentro i gioielli. Quindi si lasciano in posa per 10 minuti al massimo e poi si asciugano con un panno asciutto e pulito. Anche in questo caso, il risultato sarà eccezionale.

Valide alternative semplici e alla portata di tutti

In alternativa, si può preparare una tazza di acqua calda, con l’aggiunta di un cucchiaio di bicarbonato e uno di sale grosso. Si mettono dentro i gioielli, si lasciano riposare per 5-10 minuti. Poi si prendono e si sciacquano con dell’acqua fredda.

gioielli arrugginiti-Donna.nanopress.it

Per un risultato ottimale si può usare anche l’aceto bianco, quindi si versa una tazza di aceto dentro una ciotola, si aggiungono i braccialetti o i gioielli in argento e si lasciano al solito in posa, per dei minuti. In questo caso, il tempo di posa varia in base a quanto sono arrugginiti o rovinati. Infine, si sciacquano con acqua calda e si asciugano con un panno morbido.

Cura dei gioielli

Per evitare di trovare la brutta sorpresa di gioielli arrugginiti, è importante acquisire la buona abitudine di prendersene cura. Bisogna pulirli ogni volta che vengono usati, soprattutto in estate con il sudore, il sole e l’acqua del mare, in particolare se dopo l’uso vengono conservati.

gioielli arrugginiti-Donna.nanopress.it

Per quanto possa sembrare inutile, è bene programmare una volta l’anno una pulizia professionale che consente di mantenerli nell’aspetto.