Lavatrice piena di muffa e calcare, il magico ingrediente per pulirla come in lavanderia

Spesso la lavatrice si riempie di muffa e calcare ma c’è un modo per pulirla proprio come fanno in lavanderia.

Muffa in lavatrice
Muffa in lavatrice-Donna.nanopress.it

Come tutti gli elettrodomestici anche la lavatrice ha bisogno che sia pulita altrimenti il bucato prenderà cattivi odori e non sarà perfetto. Affinché quindi la lavatrice abbia vita lunga bisogna prendersene cura pulendola costantemente.Non solo esternamene ma anche interamente va pulita la lavatrice.

Spesso è il calcare a bloccare la lavatrice e si è fortunati se si vive in posti dove l’acqua non contiene calcare. Questo però è difficile poiché nelle grandi città il problema del calcare è comune. È questo però il nemico degli elettrodomestici in generale che funzionano con l’acqua e quindi anche della lavatrice.

Filtro di carico e scarico, fughe, vaschetta del detersivo. All’interno infatti i residui di sapone e di acqua possono far formare calcare ma anche muffe. Per far venire la lavatrice pulita come quella della lavanderia ti basterà un semplice ingrediente che si usa spesso nelle faccende domestiche e che trovi in cucina, l’aceto.

lavatrice calcare
lavatrice calcare – donna.nanopress.it

L’aceto è ottimo anche contro il calcare infatti va a scioglierlo facendo sì che la lavatrice sia più pulita. E quindi importante di fare regolarmente risciacqui con l’aceto. Ma vediamo nel dettaglio come pulire al meglio la lavatrice.

Pulizia lavatrice: ti basta l’aceto

Per pulire a fondo la lavatrice vi basterà preparare una miscela con aceto bianco (100 ml), acqua (500 ml), sapone di Marsiglia (un cucchiaio), bicarbonato di sodio (un cucchiaio) e gocce di essenza di limone (4 gocce).

Basterà versare tutti questi ingredienti in un flacone spray e agitare bene per far amalgamare il tutto. Poi spupazzare questa miscela ottenuta con l’aceto sulle superfici della lavatrice e passare un panno o una spugna umida. In questo modo si ottiene una pulizia esterna.

lavatrice pulizia aceto
lavatrice pulizia aceto – donna.nanopress.it

Invece per lavare l’interno e quindi il cestello basterà fare un lavaggio con l’aceto. Bisognerà metterne un bicchiere sia nel cestello sia nella vaschetta del detersivo e avviare un lavaggio a vuoto. Per rimuovere i cattivi odori si può aggiungere oltre all’aceto del succo di limone filtrato e del bicarbonato.

Anche qui il procedimento è semplice, basterà lavare molto bene la vaschetta del detersivo dopo averla rimossa. In questo modo andrete ad eliminare anche i residui di sapone stagnati.

Poi mettere all’interno una miscela di aceto e bicarbonato e pulire bene con un panno e uno spazzolino. Con il succo di limone invece potete pulire la guarnizione e dopodiché non resta che avviare un lavaggio a vuoto a circa 90° per disinfettare completamente il dispositivo.

Pulizia profonda della lavatrice

Per una pulizia profonda della lavatrice è buono pulire circa una volta l’anno i filtri di carico e scarico dell’acqua. Solitamente i filtri di scarico sono quelli frontali mentre quelli di carico sono posti nel punto in cui i tubi entrano all’interno della lavatrice.

La prima cosa da fare è estrarre i filtri ed è importante per quest’operazione procurarsi una bacinella e assicurarsi che la lavatrice sia spenta e che l’acqua sia chiusa. Dopo aver posizionato la bacinella sotto il filtro si può smontare e procedere con la pulizia.

lavatrice pulizia filtri
lavatrice pulizia filtri – donna.nanopress.it

Per pulire il filtro basterà immergerlo in una bacinella e aiutarsi con uno spazzolino da denti vecchio per rimuovere tutto lo sporco e i detriti. Per eliminare eventuale calcare e muffa si può utilizzare anche in questo caso l’aceto.