Lievito nelle piante, è il segreto di ogni vivaista: accade qualcosa di strepitoso

Il lievito che siamo soliti usare in cucina per la preparazione di piatti buonissimi, può tornare utile anche messo nella terra delle piante che abbiamo in casa o nel terreno. 

Lievito nelle piante
Lievito nelle piante- Donna.Nanopress.it

Può sembrare assurdo eppure è proprio così, il lievito che usiamo per preparare dolci o salati può essere usato anche per la crescita delle piante e per prendersene cura in qualunque stagione.

Il lievito è un toccasana per molte piantine soprattutto in inverno o in autunno, il periodo dell’anno durante il quale hanno più bisogno di attenzioni.

Lievito nelle piante, in inverno o in autunno è un toccasana

La prima preoccupazione di chi ha delle piante oppure un giardino è l’irrigazione, soprattutto nei mesi caldi le piantine non possono essere lasciate senza acqua. In inverno o in autunno si diminuiscono le dosi di acqua così come il numero di irrigazioni, ma si mettono in pratica delle tecniche che consentono di mantenerle vive e in forma allo stesso modo.

lievito-Donna.nanopress.it

Per avere un’ottima fioritura in primavera, le piantine vanno curate sia in autunno, che in inverno facendo leva non soltanto sul pollice verde, ma anche sull’astuzia, perché alcuni trucchetti tornano davvero utili. Nelle stagioni fredde le piante hanno certamente meno bisogno di acqua, ma non di attenzioni perché ci sono molte più cose da porre sotto la lente. Per esempio i ristagni di acqua nel sottovaso che possono far marcire la piantina.

Molti prodotti che usiamo in cucina, potrebbero avere decine e decine di usi alternativi che però in genere non consideriamo affatto. Nel caso del lievito, quando lo troviamo in offerta lo compriamo a confezioni, panetti interi finiscono nella spazzatura soprattutto se la scadenza è vicina, perché non si usano frequentemente.

Come usare il lievito sulle piantine e cosa succede

Eppure in pochi sanno che piuttosto che gettare il lievito nella spazzatura si potrebbe usare per fare dell’ottimo giardinaggio e quindi per preparare un concime liquido. Questo, si realizza mettendo insieme due terzi di acqua e un cubetto di lievito che viene sciolto all’interno.

lievito-Donna.nanopress.it

Si mescola bene la soluzione, per far sciogliere tutto il lievito bene, fino all’ultimo pezzetto e poi si innaffiano le piante. Queste, grazie al lievito diventano molto più forti e resistenti di prima. Il cambiamento appare evidente, si sviluppano delle nuove foglie, l’acqua viene assorbita nel modo corretto, quindi lentamente e non tutta insieme o eccessivamente. Ricordiamo che troppa acqua fa marcire le radici, la conseguenza è che la pianta muore.

Concime solido adatto a qualunque piantina

Un secondo metodo che consente di utilizzare il lievito riguarda la preparazione del concime solido. In questo caso, si scioglie il lievito nell’acqua, poi lo si versa negli stampi per il ghiaccio e si congela.

lievito-Donna.nanopress.it

Quando i cubetti sono pronti si possono poggiare direttamente nel terreno, che sia un vaso o un prato, un terreno qualsiasi e aspettare che con il calore o l’aria esterna si sciolgano. Questa è una pratica velocissima che consente di prendersi cura a 360° di ogni singola piantina senza doversi impegnare troppo.

Ecco come allontanare le zanzare, le formiche o gli insetti

Il lievito può essere usato inoltre, per allontanare quanto più possibile le zanzare. Per cui se si è invasi da questi tremendi insetti, basta sciogliere il cubetto di lievito in 250 ml di acqua, aggiungere due cucchiaini di zucchero e poi travasare dentro un vaso sistemando il preparato nelle zone in cui ci sono più zanzare.

lievito-Donna.nanopress.it

Per allontanare le formiche invece si realizza un composto con il bicarbonato, lo zucchero e lievito. Questa soluzione è unica, funziona davvero e torna utile per liberarsi una volta per tutte delle infestazioni delle formiche delle quali non ci si riesce a liberare in alcun modo.