Macchie di olio e caffè sui muri della cucina, gli ingredienti per rimuoverli li hai in cucina

Come si smacchiano i muri della cucina macchiati e unti da olio e caffè? È più semplice di quanto credi: usa ciò che hai già a casa!

Muri macchie
Muri sporchi – donna.nanopress.it

Per molte persone cucinare non è solo un’attività che siamo costretti a svolgere per poter mettere del cibo caldo in tavola: alcuni rendono questo momento una vera e propria passione, un hobby e un bellissimo momento di svago.

Tuttavia questo passatempo ha delle conseguenze che sicuramente entusiasmeranno meno anche gli chef più ottimisti. Stiamo parlando dei piatti da lavare e della cucina da sistemare. Ma ecco come possiamo sbarazzarci di questa seccatura in poche semplici mosse con dei rimedi naturali e a costo quasi pari a zero.

In questo caso in particolare, vediamo come fare per smacchiare i muri della cucina.

Muri sporchi, tutti gli ingredienti alleati per sbarazzarci di macchie di caffè e di olio

Cucinare è un hobby davvero interessate. Con la cultura culinaria che abbiamo in Italia, possiamo anche dire che nel nostro paese la cucina è un passatempo molto diffuso. Tuttavia bisogna ammettere che pulire non piace a nessuno, o quasi.

muri cucina
Cucina – donna.nanopress.it

E dopo aver dato il meglio di noi ai fornelli, la cucina sembra sempre un campo di battaglia in fiamme. Soprattutto i più estrosi sapranno bene cosa significhi sfogare la loro vena artistica, sporcando anche i muri vicino ai fornelli.

Le macchie più comuni sui muri della cucina sono quelle di olio e caffè. Per fortuna si possono eliminare queste macchie utilizzando ingredienti comunissimi che sicuramente sono già presenti in casa nostra.

Tre metodi facili e veloci per liberarsi delle macchie

Il primo metodo è quello di sciogliere tre cucchiai di bicarbonato in una tazza di acqua calda e di spalmarlo sulla macchia di olio o caffè. Dovrete continuare a strofinare bene finché la macchia non sparisce.

In alternativa potete mescolare in quantità uguali aceto bianco e acqua calda. Per applicarlo basterà riciclare uno spray di quelli che si usano per pulire. Spruzzate il composto su tutta la parete, aspettate 15 minuti, e ammirate il potere sgrassante dell’aceto.

Pulizia cucina
Pulizia – donna.nanopress.it

Se siete più per le soluzioni chimiche, potete provare a sciogliere due bicchieri di ammoniaca in un litro di acqua. Attenzione ad occhi, cute e vestiti! Anche in questo caso vi converrà utilizzare uno spruzzino.

Ricordatevi inoltre che se le macchie sembrano essere particolarmente insistenti, il consiglio è sempre quello di ritinteggiare almeno le parti più sporche della cucina per dare un tocco di freschezza a tutta la casa.