Materasso, l’incredibile trucchetto del colino per pulirlo e rinfrescarlo tutta la notte

Il materasso, è il nostro compagno di vita; trascorriamo metà della nostra vita a dormirci sopra: è il posto preferito dopo una giornata di stress e di fatica.

Materasso colino
Rinfrescare il materasso – Donna.nanopress.it

In inverno, quando fuori c’è freddo e cattivo tempo, proprio come quando si è troppo stanchi o ci si sente male, l’unica cosa che regala belle sensazioni è il letto.

Più è pulito, fresco e profumato, più stare tra le coperte diventa favoloso, la sensazione di benessere che regala è incredibile. Nient’altro si avvicina, nemmeno minimamente, a questo risultato.

Pulire il materasso ed eliminare germi, batteri e acari in pochi minuti

Per questo motivo, il materasso necessita di supervisione: bisogna fare attenzione che non si sporchi, che non si formino gli aloni gialli nel tempo, ma soprattutto che non diventi la casa di germi, batteri e acari. Per cui ogni volta che c’è il cambio stagione, così come più volte l’anno quando si cambiano le lenzuola e si ha un po’ di tempo libero, è consigliato dedicarsi alla sua pulizia.

materasso-Donna.nanopress.it

Come prima cosa, bisognerebbe lasciarlo all’aria aperta per almeno mezz’ora. Questo però non è sempre possibile per diversi motivi. Sia perché è ingombrante ed è difficile da spostare, essendo anche pesante, sia perché spesso piove, oppure c’è umidità.

In alcuni casi, magari c’è il sole, ma non si ha spazio in balcone. Gli unici fortunati sono coloro che hanno un terrazzo o comunque un giardinetto, dove poter fare ciò che si vuole, quando si vuole.

Per eliminare la polvere dal materasso, e quindi gli acari che lo invadono, come prima cosa lo si solleva, si danno dei colpi su tutta la superficie, sia davanti che dietro, per eliminare i residui di polvere.

In questo modo si elimina l’eccesso ma non tutto, quindi la polvere che non viene eliminata perché rimane attaccata alle fibre, va aspirata con l’aspirapolvere che solitamente ha il beccuccio apposito.

Questo va passato sia davanti, che dietro, che ovviamente lungo i lati che non vanno trascurati in alcun modo e per nessun motivo. Gli acari si nascondono anche lì. Se non si ha il beccuccio apposito, si possono usare le spazzole per la pulizia del divano, è la stessa cosa.

La tecnica del colino per pulire il materasso con il bicarbonato

Si passa quindi al lavaggio, essendo che bisogna fare a meno del sole e del calore diretto, bisogna trovare un modo per lavarlo, a secco. Non si può fare altro che usare il bicarbonato di sodio che è il Re dei rimedi naturali.

Quindi, si sparge prima su un lato del materasso e si strofina con una spazzola, lo si lascia in posa per almeno 40 minuti, poi si aspira con l’aspirapolvere.

materasso-Donna.nanopress.it

Si gira quindi il materasso dall’altra parte e si fa la stessa cosa. Essendo che è molto grande, si consiglia di non sprecare il prodotto e quindi spargerlo con un colino, proprio come si fa con lo zucchero a velo sopra la torta.

Come smacchiare il letto in pochi minuti

Spesso a letto si consumano cibi di qualunque genere e bevande, magari guardando un bel film, si sorseggia un tè o una cioccolata calda. Se si hanno figli poi, avere il materasso privo di macchie è un miraggio.

Ma niente paura, anche le macchie più ostinate e che sembrano impossibili da rimuovere, in realtà possono essere eliminate tranquillamente, riportando il materasso alle condizioni iniziali.

materasso-Donna.nanopress.it

Non esistono in commercio, dei prodotti validi. Per cui, basta usare un cucchiaio di bicarbonato, uno di sapone di Marsiglia e uno di acqua ossigenata, per ottenere un composto miracoloso.

Si immerge un panno in microfibra nel composto, si strofina tutta la zona fin quando la macchia non va via. Una volta finito, si aprono le finestre e si fa asciugare all’aria aperta.

Profumare il materasso con composti fai da te

Infine, può tornare utile anche un trucchetto per profumare il materasso: è importante profumarlo per avere una sensazione di benessere totale, ogni volta che ci si sdraia su di esso.

Quindi, si prepara un composto con un cucchiaio di bicarbonato, diluito in 400 ml di acqua e 6 o 7 gocce di olio essenziale. Si può scegliere qualsiasi profumazione in base al proprio gusto. Ancora meglio se si usa quella alla lavanda, perché aiuta a rilassarsi e a dormire.

materasso-Donna.nanopress.it

Si spruzza sopra il materasso tramite un contenitore spray, cercando di tenersi comunque a distanza per non bagnare il materasso. A questo punto si aspetta qualche minuto per facilitare l’asciugatura e poi si rifà il letto con delle lenzuola fresche, pulite e profumate​.