Mocio per pavimenti sporchissimo, non ricomprarlo: una goccia di questo ingrediente e torna nuovo

Mocio per pavimenti sporchissimo, lo usiamo in qualunque momento della giornata per eliminare qualsiasi tipo di sporcizia, con l’aggiunta di centinaia di prodotti chimici.

pulizia del mocio
Mocio – donna.nanopress.it

Per essere certi di pulire il pavimento a fondo, disinfettandolo concretamente e quindi eliminando germi e batteri, bisogna lavare il mocio per pavimenti ogni volta che lo si utilizza.

Proprio come tutti gli utensili che si usano in casa, anche il mocio richiede attenzione, igiene e pulizia. Comodissimo e facile da usare, molto pratico perché con una passata i pavimenti sono puliti, lucidi e asciutti, ma se il mocio non è pulito come dovrebbe, il lavoro fatto è praticamente nullo, inutile.

Quando lavare il mocio recuperandolo e quando è il caso di buttarlo

Solitamente quando il mocio per pavimenti è sporco, si pensa di buttarlo e acquistarne un altro. Questo comportamento è sbagliato, perché il mocio si butta soltanto quando è ormai usurato in modo irreversibile e quindi risulta impossibile pulirlo a dovere, proprio come si fa con gli stracci.

mocio per pavimenti-Donna.nanopress.it

Quando invece è ancora nuovo o quasi, basta semplicemente pulirlo in maniera ecologica, economica e naturale con dei rimedi fai da te che provengono proprio dai tempi antichi.

Un rimedio efficace per la pulizia del mocio, il bicarbonato

Il rimedio efficace per pulire il mocio per pavimenti, prevede l’utilizzo del bicarbonato di sodio, che torna utile in qualsiasi momento e occasione in cucina, perché permette di igienizzare e pulire a fondo non soltanto gli utensili da cucina, ma a quanto pare anche gli utensili che servono per lavare il pavimento.

Basta versare mezzo bicchiere di bicarbonato di sodio, dentro un secchio di acqua tiepida,  poi mettere in ammollo gli stracci o il mocio per un paio di ore. Una volta trascorso il tempo stabilito, si risciacqua fin quando l’acqua non diventa limpida. Se si vuole si può lavare il mocio per pavimenti, anche in lavatrice sempre con l’uso del bicarbonato. Il prodotto in questo caso, si mette nella vaschetta del detersivo, poi si regola la temperatura almeno a 70 gradi e si fa partire il lavaggio.

L’aceto e il limone per rimuovere germi, batteri e cattivi odori

Un altro prodotto che si può usare per pulire il mocio è l’aceto, che rimuove tutto lo sporco e i cattivi odori che si generano a causa dei batteri. Si versa dentro una bacinella dell’acqua tiepida ed una tazza di aceto, per ogni litro di acqua. Il mocio o gli stracci, si tengono in ammollo in questo caso per mezz’ora, poi si strizzano eliminando tutti i residui di acqua e si sporco.

mocio per pavimenti-Donna.nanopress.it

Se si vuole avere una maggiore garanzia di pulizia, si aggiungono all’acqua due cucchiai di bicarbonato, in questo caso l’effetto sgrassante e igienizzante è potenziato al massimo.

Po il limone, pulisce a fondo il mocio, si riempie una bacinella con dell’acqua, si versa dentro il succo di 2 limoni, poi si mettono in posa gli stracci e il mocio e si tengono dentro per un’ora. Poi si risciacqua. Il limone, viene utilizzato non soltanto per eliminare la sporcizia, i germi e i batteri ma anche per contrastare i cattivi odori.

Acqua, ammoniaca e tea tree oil, la soluzione  più adatta

Poi si usano anche acqua e ammoniaca, una soluzione unica che si rivela essere efficace per lavare il mocio quando è eccessivamente sporco. Ne basta veramente pochissima per far sì che il mocio torni ad essere come nuovo. In questo caso è importante sciacquarlo bene per eliminare qualunque residuo di ammoniaca e poi prima di conservare il mocio, accertarsi che sia totalmente asciutto. Se lo si conserva quando è ancora umido, si rischia di farlo puzzare nel tempo. 

mocio per pavimenti-Donna.nanopress.it

Un altro rimedio naturale, che funziona è il tea tree oil, che ha delle proprietà antibatteriche incredibili: è capace di eliminare i cattivi odori, pulisce il mocio in profondità. Basta riempire una bacinella con l’acqua tiepida, il succo di 2 limoni, poi si aggiunge qualche goccia di tea tree oil e si tengono gli stracci e il mocio in ammollo per mezz’ora. Infine si sciacquano, il risultato è favoloso. Ciò che accomuna tutti questi rimedi, è che il costo è zero o quasi zero. Sono tutti rimedi super convenienti, che non fanno male, che non rovinano il pavimento qualora non dovessero essere risciacquati a dovere, insomma sono privi di svantaggi.