Ripiani frigo lucidissimi, non serve l’aceto: vai a prendere questo ingrediente in cucina

Come eliminare i cattivi odori e ottenere ripiani frigo lucidissimi? Non ci crederai,ma sono sufficienti alcuni prodotti naturali che hai sempre in cucina e che puoi quindi reperire facilmente. Stiamo parlando di bicarbonato, aceto e limone, scopriamo come utilizzarli per igienizzare e profumare il frigorifero.

Pulire il frigo
Frigo – donna.nanopress.it

Pulire il frigorifero è una delle attività che non possono essere tralasciate in cucina, soprattutto quando ci sono molti cibi conservati e i ripiani sono tutti occupati. Gli odori emanati dai vari alimenti e lo sporco che inevitabilmente si accumula all’interno nonostante le attenzioni rendono urgente una pulizia accurata.

La pulizia del frigo è necessaria anche per eliminare prodotti che sono in deterioramento e che devono essere buttati. Ecco come pulire il frigo in modo naturale, senza utilizzare agenti chimici e detersivi aggressivi,ma con i prodotti che tieni normalmente in cucina.

Cosa fare prima di iniziare a pulire il frigo

Prima di cominciare a pulire il frigorifero è indispensabile svuotarlo del tutto e rimuovere gli accessori interni, in modo da svolgere con maggiore facilità e rapidità il lavoro. E’ anche consigliabile mettere un panno sul fondo del frigo, in modo da raccogliere l’acqua che durante la pulizia può gocciolare.

Devi sapere che dentro questo elettrodomestico possono annidarsi migliaia di batteri in ogni centimetro quadrato, di cui alcuni sono innocui mentre altri invece possono arrecare danni alla salute se vanno a contaminare i cibi. Ecco perché occorre disinfettare il frigo almeno una volta al mese, usando i seguenti prodotti.

Il bicarbonato per igienizzare i ripiani frigo

Il bicarbonato è in assoluto uno dei prodotti naturali più efficaci per disinfettare e igienizzare il frigo. Basta mescolarlo con acqua per creare una soluzione da applicare con uno straccio sia sulle pareti interne dell’elettrodomestico che su quelle esterne.

frigorifero pulito – Donna.nanopress.it

La dose giusta da utilizzare è un cucchiaio di bicarbonato per mezzo litro di acqua tiepida. Per eliminare macchie più ostinate puoi preparare invece un mix cremoso, da applicare su uno spazzolino per strofinare con maggiore energia sulle zone interessate. Il bicarbonato si rimuove velocemente con un panno e lascia le zone perfettamente igienizzate.

L’aceto per sgrassare e lucidare

Allo stesso modo del bicarbonato, anche l’aceto è un eccellente disinfettante e sgrassante. Inoltre, è anche un ottimo lucidante e lascia le zone trattate brillanti e lucenti.

L’aceto ideale è quello rosso di vino, ma in assenza di questo va bene anche quello bianco. Lo si può usare puro o diluito in acqua tiepida e passandolo sulle pareti e sui ripiani con un panno morbido.

ripiani frigo

Ottimo per eliminare i batteri, è ideale per rimuovere le impronte e lucidare all’istante anche il frigo in acciaio.

Il limone per eliminare i cattivi odori dai ripiani frigo

Molto spesso dal frigo provengono cattivi odori, dovuti ai cibi che si conservano al suo interno, come pesce, carne, formaggi e altri cibi che magari stanno andando in decomposizione. In questi casi il limone è un alleato perfetto per risolvere questo problema.

fette di limone frigo – Donna.nanopress.it

Dopo aver finito di pulire il frigo, prepara una soluzione a base di acqua e succo di limone, mettila in un contenitore spray e vaporizzala all’interno dell’elettrodomestico. Il profumo piacevole si diffonderà nel frigo ed è anche ottimo per prevenire la formazione di nuovi sgradevoli odori.

Per agire come prevenzione, puoi riporre in un angolo del frigo alcune fette di limone, da cambiare una volta a settimana. Oltre ai prodotti indicati, altri rimedi naturali da usare per igienizzare il frigo sono anche le patate sbucciate e i fondi di caffè, da lasciare anch’essi in un cassetto o su un ripiano per alcuni giorni. Inoltre, si raccomanda di chiudere sempre gli alimenti in confezioni sigillate per evitare la dispersione di cattivi odori.