Pavimento pulito e lucidissimo, bastano questi due ingredienti: li usi molto spesso in cucina

Pavimento pulito e lucidissimo, questo è certamente il sogno di tutte le donne che lo lavano giornalmente, utilizzando migliaia di prodotti, rimanendo comunque insoddisfatte.

Pavimento prima e dopo
Pavimento prima e dopo – Donna.nanopress.it

Lo sporco si accumula in modo particolare tra le giunture delle piastrelle, in bagno e in cucina, ovvero le stanze che si usano di più. Questi pavimenti sono impossibili da sbiancare. 

Il problema diventa ancora più grave, quando le piastrelle sono di colore chiaro. In questo caso pulire le fughe è davvero un’impresa quasi impossibile.

Pavimento opaco, fughe annerite, come rimediare

Si cerca di rimandare all’infinito, eppure prima o poi, arriva il momento in cui si devono pulire le fughe come si deve. In caso contrario, si corre il rischio che lo sporco all’improvviso diventi muffa, pericolosa sia per gli adulti che per i bambini.

Pavimento-Donna.nanopress.it

Ma niente paura, ci sono dei rimedi che consentono di pulire le fughe dei pavimenti, utilizzando dei prodotti naturali e ovviamente con un po’ di olio di gomito che non può mancare mai.

Come sbiancare le fughe dei pavimenti con due prodotti naturali miracolosi

Sbiancare le piastrelle, annerite dal tempo o dal continuo contatto con l’acqua, e le fughe è semplicissimo. Ci sono due ingredienti che chiunque ha in casa, che usiamo in cucina e non solo, che promettono effetti incredibili.

Pavimento-Donna.nanopress.it

I due ingredienti miracolosi sono l’aceto e il limone. Insieme sono davvero un portento, basta usare mezza tazza di aceto bianco, mezzo limone spremuto, 200 grammi di bicarbonato e ovviamente 100 ml di acqua.

Si mescolano tutti gli ingredienti insieme, dentro un contenitore. Dopo pochissimi secondi si potrà notare una reazione chimica: si formerà un composto schiumoso e sarà proprio quella schiuma a dare risultati inaspettati.

Come procedere con la pulizia del pavimento

Si versa la miscela ottenuta direttamente sul pavimento, le fughe dovranno essere coperte del tutto. Poi si prende una spazzola da bucato abbastanza grande e si strofina con energia. Se non si dovesse avere in casa una spazzola adeguata, va bene anche uno spazzolino.

Pavimento-Donna.nanopress.it

Basterà fare poco sforzo, perché a fare la gran parte del lavoro la faranno i due ingredienti miracolosi. In pochi minuti le fughe e il pavimento in generale, torneranno ad avere il colore originale.

Metodi alternativi per lavare il pavimento e sbiancare le fughe

Non soltanto il limone e il bicarbonato possono essere utili per pulire le fughe del pavimento. Ci sono degli altri metodi altrettanto semplici e assolutamente consigliati.

Si può usare il borace che si utilizza per il bucato, i risultati saranno sorprendenti soprattutto sulle fughe. Basta unire all’acqua, la borace e stenderla direttamente sulle fughe. Poi si lascia riposare per una notte, il mattino dopo basterà usare una spazzola per pavimenti e risciacquare per notare la grandiosa differenza rispetto a prima.

Pavimento-Donna.nanopress.it

L’aceto, in sé fa parte dei rimedi della nonna, in qualunque contesto riesce a mostrare le sue immense qualità. Anche nel caso in cui le fughe dovessero presentare tracce di muffa oppure di calcare, l’aceto saprà fare il suo lavoro al meglio. Si può usare sia puro che miscelato con l’acqua, basta spruzzarlo sulle fughe, magari tramite un contenitore spray e poi lasciarlo agire per 10 minuti. Trascorso il tempo necessario si potrà rimuovere utilizzando un semplice panno e poi lavare il pavimento come sempre.

Si aggiunge a questi due rimedi, un terzo,  l’acqua ossigenata a 40 volumi, che in questo caso però si usa insieme all’amido. Si forma una pasta che si va ad applicare poi direttamente sulle fughe. Poi si lascia in posa per un’ora circa e infine si procede con il risciacquo.

Chi ha la vaporella può usare anche quella, il vapore diretto sulle fughe, è il rimedio più efficace e indolore. Il valore del vapore andrà a sciogliere tutti i residui di sporco e di muffa dalle piastrelle del pavimento, che diventerà subito lucidissimo, pulito tanto da potersi specchiare.

Chi ha la fortuna di avere un apparecchio a vapore in casa, non deve perdere tempo ad utilizzarlo perché aiuta a rimuovere lo sporco in pochissimi minuti, senza dover faticare beneficiando esclusivamente delle alte temperature.

Bisogna soltanto esser certi che il pavimento su cui si va a fare questo trattamento a vapore sia resistente a quella temperatura. Si rischia di rovinarlo. È certo che in un modo o nell’altro, che si usi il limone, l’aceto o il vapore, l’olio di gomito non dovrà mai mancare.