Sacchetti salvaspazio sottovuoto, il trucchetto dell’aspirapolvere: conserva i vestiti così

Quando si deve conservare qualcosa e non si ha molto spazio libero, i sacchetti salvaspazio sottovuoto, possono essere l’unica alternativa valida, in grado di risolvere il problema.

Vestiti sottovuoto
Vestiti sottovuoto- donna.nanopress.it

Al supermercato è possibile trovare proprio i sacchetti salvaspazio sottovuoto, basta mettere dentro gli indumenti, i giocattoli, tutto ciò che serve conservare, poi richiudere e usare l’aspirapolvere per tirare via l’aria dall’apposita valvola a chiusura ermetica. L’aspirapolvere in casa è più che utile, infatti risolve qualunque problematica, anche la più impensabile.

I sacchetti sottovuoto, hanno un costo, ma si può risolvere la cosa abbastanza facilmente anche utilizzando un sacchetto comune, mettendo in funzione l’aspirapolvere allo stesso modo dei sacchetti salvaspazio sottovuoto classici.

Un rimedio più che utile per il cambio stagione

Il rimedio è più che utile che mai, soprattutto nel periodo del cambio stagione, in particolare in inverno, quando servirebbero tantissimi sacchetti soltanto per conservare i maglioni che occupano molto spazio. Si può approfittare di questo metodo, anche per organizzare l’armadio della biancheria, in modo tale da sistemare tutto perfettamente piegato e stirato, senza togliere spazio inutile agli indumenti che servono giornalmente nella stagione in corso.

Sacchetti salvaspazio sottovuoto-Donna.nanopress.it

Solitamente si hanno così tante cose, che è necessario trovare un posto diverso dove conservare ciò che non serve almeno per il momento. Tramite questo metodo dei sacchetti salvaspazio sottovuoto, non è più necessario, perché ogni cosa può rimanere al suo posto, senza essere ingombrante o creare problemi di qualunque genere.

Come si usano i sacchetti comuni salvaspazio

Per usare i comuni sacchetti di plastica per conservare indumenti e quant’altro, come prima cosa si prendono i vestiti o i giocattoli e si mettono dentro il sacchetto, piegati e sistemati. Se ci sono zip, bottoni, borchie e accessori che possono rompere il sacchetto, è necessario fare in modo che questi siano ritirati o messi in modo tale da non rischiare di creare fori.

Sacchetti salvaspazio sottovuoto-Donna.nanopress.it

Poi chiudere il sacchetto come per fare un nodo, prendere l’aspirapolvere e inserire il tubo aspiratore dentro. Quindi si accende l’aspirapolvere che in pochi minuti va a risucchiare tutta l’aria presente all’interno del sacchetto. Alla fine, lo spazio occupato sarà molto meno del normale. Per fare tutto questo, servono davvero pochi attimi.

Conservare i vestiti in verticale nei sacchetti salvaspazio

Siamo soliti usare i sacchetti salvaspazio sottovuoto soltanto per conservare i vestiti in orizzontale dentro gli armadi, in realtà questo metodo può essere utilizzato anche per il sottovuoto da appendere quindi per conservare i cappotti o le giacche usufruendo degli spazi verticali.

Sacchetti salvaspazio sottovuoto-Donna.nanopress.it

Si fa sempre allo stesso modo, si prende il sacchetto e si sistemano dentro gli abiti da appendere, poi si tira via tutta l’aria presente dentro e si appendono. I sacchetti appesi dentro l’armadio saranno tantissimi, l’armadio sembrerà essere dieci volte più grande perché si potranno sistemare dentro molti più indumenti anche ingombranti, senza alcuna difficoltà.

I set per la biancheria invernale

Ci sono dei set interi per la biancheria invernale che possono tornare utili quando si ha bisogno di sacchetti più resistenti, si tratta di sacchetti plastificati pensati proprio per questo, che consentono di ospitare la biancheria particolarmente voluminosa, come piumoni, giubbotti e cappotti.

Sacchetti salvaspazio sottovuoto-Donna.nanopress.it

Anche in questo caso, pure cambiando il sacchetto, si può utilizzare l’aspirapolvere. Solitamente questi sacchetti includono una valvola a chiusura ermetica, dentro la quale va inserito il tubo di aspirazione, ed ecco che il gioco è fatto. Bastano pochi secondi per risolvere tanti problemi.