Sapone nei calzini, incredibile quel che accade subito dopo: ci stanno provando tutti

Prendi un calzino vecchio e del sapone: il trucchetto che stanno provando tutti in casa. Ecco qual è.

Cattivi odori calzini
Calzini – donna.nanopress.it

Le faccende domestiche sono all’ordine del giorno e non sempre è facile eliminare lo sporco e i cattivi odori sui vestiti ma non solo. Come prima cosa per evitare i cattivi odori è molto importante l’aerazione e far asciugare sempre i capi prima di riporli nei cassetti. Anche quando si stirano è sempre buono farli stare prima all’aria per non far evaporare il calore nel cassetto.

Così si eviteranno la formazione di muffe. Ma è essenziale occuparsi anche di altro ad esempio del lavaggio del cestello della lavatrice e anche degli scarichi. Ma l’ultimo trucco che sta spopolando è quello di usare un calzino per eliminare i cattivi odori del wc. Ecco come fare.

Calzino e sapone: via i cattivi odori

Ti basterà prendere un calzino vecchio e un sapone antibatterico. Questo metodo aiuta a togliere lo sporco dai servigi igenici oltre a lasciare anche un buon odore. Bisogna mettere il sapone sul fondo del calzino e appenderlo verticalmente alla tavoletta del wc con un nodo.

wc pulito con calzino e sapone
wc pulito con calzino e sapone – donna.nanopress.it

In questo modo si andrà a rilasciare una fragranza ogni volta che si tirerà lo sciacquone oltre ad andare ad igienizzare la superficie. Ma questo è solo uno dei tanti aiuti che può eliminare i cattivi odori.

Come eliminare per sempre i cattivi odori

Esistono altri rimedi per eliminare i cattivi odori e per pulire al meglio il wc eliminando il calcare e facendo splendere la ceramica. Spesso i cattivi odori mettono a disagio che utilizza il bagno, soprattutto se a farlo è un ospite.

Le cause possono essere varie e il sifone e una specie di cuscinetto che serve proprio ad impedire che i cattivi odori salgano dallo scarico. Ma il problema può essere anche nei tubi che possono essere intasati da residui di sapone ma anche da capelli che bloccano il deflusso dell’acqua.

cattivi odori bagno
cattivi odori bagno – donna.nanopress.it

Ecco alcuni rimedi:

  • Bevande gassate come la cola: versare la bevanda attorno al bordo e all’interno e lasciare agire per circa un’ora poi strofinare con una spazzola e risciacquare. Ripetere più volte finché non sara super pulito.
  • Aceto: alternativa alla candeggina che si trova in commercio e la cui inalazione ha delle ripercussioni sull’uomo. Basterà versare l’aceto su una carta assorbente e applicarla sulle zone più gialle. Lasciare in posa per una notte intera prima di tirare lo sciacquone.
  • Acqua bollente: l’acqua deve essere a temperature molto alte e si consiglia di lasciarla bollire prima di versarla nel wc. Non ci sono sostanze chimiche ma i servizi igienici ringraziano soprattutto quelli intasati. Inoltre avrai dato una mano all’ambiente.
  • Lievito di birra: basterà portare un bicchiere d’acqua ad ebollizione e versarci dentro un po’ di lievito e farlo sciogliere. Poi versare la miscela ottenuta nel wc e lasciare agire per una notte prima di tirare lo sciacquone.
  • Bicarbonato di sodio: basta far sciogliere del bicarbonato e del sale in una pentola di acqua bollente e versarlo nel wc. L’acqua caldo aiuterà a pulire i tubi come già detto mentre il bicarbonato andrà ad eliminare i cattivi odori.

Per aiutarsi ad avere sempre un bagno profumato questi sono dei piccoli rimedi ma può tornare utile anche usare dei profuma ambienti che rilasciano aromi che non facciano sentire i cattivi odori. L’importante è comunque assicurarsi che ci sia sempre un ricambio d’aria e che l’ambiente sia sempre pulito regolarmente.