Tarli dai mobili, è questa amatissima spezia ad allontanarli in pochi minuti

Fastidiosi e dannosi per i mobili, i tarli sono degli insetti appartenenti alla famiglia dei coleotteri e sopravvivono mangiando la polpa del legno. Quando ci sono dei piccolissimi fori nei mobili, vuol dire che ci sono i tarli. Ecco alcuni rimedi per allontanarli in pochi minuti.

Tarli nei mobili rimedi
Tarli nei mobili – Donna.Nanopress.it

I tarli depositano le uova nei buchi del legno e una volta schiuse ne escono talmente tanti che possono perfino rovinare dall’interno i mobili. Per fortuna esistono diversi rimedi per eliminarli, soprattutto naturali, che risultano efficaci e non costano praticamente nulla.

Infatti, si tratta per la maggior parte di prodotti che abbiamo già in casa, per cui sono anche facili da reperire. Fra questi c’è anche una spezia preziosa, la cannella, ma ecco anche altri rimedi naturali per tenere lontani i tarli.

Come eliminare i tarli con la cannella

Spezia dalle spiccate proprietà antitarlo, la cannella è un eccellente rimedio naturale per eliminare questi insetti fastidiosi dal legno. La si può usare a solo oppure combinata con altri ingredienti, come per esempio l’aglio o l’alloro.

tarli dai mobili-Donna.nanopress.it

Per il suo odore pungente, l’aglio non è ben tollerato dai tarli e ha un effetto repellente su di loro. Anche l’odore dell’alloro infastidisce questi insetti e per questo si allontanano alla sua presenza.

Per ottenere un ottimo antitarlo basta preparare dei piccoli sacchetti, all’interno dei quali mettere cannella in polvere, e in aggiunta alcuni pezzetti di aglio oppure delle foglie di alloro. Oltre che tenere i tarli lontani, l’odore della spezia deodorerà cassetti e armadi.

Olio essenziale di cedro

Altro rimedio naturale potente contro i tarli è l’olio essenziale di cedro. Il profumo di questo agrume è capace di sconfiggere con efficacia questi insetti e di tenerli lontani dal mobili.

tarli dai mobili-Donna.nanopress.it

Per ottenere questo effetto bisogna mettere 10 ml di vodka secca in un bicchiere e aggiungere 10 gocce di olio essenziale di cedro e 5 ml di acqua.

Mescolare bene e bagnare nella soluzione dei batuffoli di cotone, da strofinare poi sui mobili infestati dai tarli. Applicare con cura sui fori presenti nel legno, per far sì che i tarli sentano l’odore e si allontanino.

Una buona idea è anche quella di lasciare i batuffoli imbevuti della soluzione con l’olio essenziale di cedro all’interno dei mobili.

Aceto bianco per rimuovere i tarli

L’aceto bianco è un potente rimedio naturale per rimuovere i tarli dal legno. Per usufruire dei suoi effetti basta prendere un cucchiaio di aceto di vino bianco, immergervi un batuffolo di cotone e strofinarlo sui mobili in legno.

tarli dai mobili-Donna.nanopress.it

Infastiditi dall’odore acre dell’aceto, i tarli scapperanno via e non avranno più voglia di nutrirsi del legno del tuo mobile. L’aceto si può anche combinare con il limone per sconfiggere i tarli.

Prendere un litro d’acqua, mettere all’interno un misurino di aceto bianco e mezzo bicchiere di succo di limone e mescolare. Con una spugnetta imbevuta della soluzione ottenuta passarla sul mobile per eliminare i tarli.

La lavanda rimedio efficace contro i tarli

Perfetta per deodorare e profumare gli ambienti, la lavanda è anche un ottimo repellente per i tarli, che scappano via nel sentire il suo odore. E’ sufficiente mettere dei fiori freschi di lavanda all’interno di alcuni sacchetti di cotone.

tarli dai mobili-Donna.nanopress.it

Posizionare i sacchetti nei mobili e presto i tarli si allontaneranno, ma nel frattempo un buon profumo si sarà sparso nell’aria.

Un altro metodo per usare la lavanda contro i tarli è il seguente: creare una soluzione con un bicchiere di acqua e 10 gocce di olio essenziale alla lavanda. Mettere il contenuto in un flacone spray e spruzzare nei mobili, presto non ci saranno più tarli.