590€ subito per QUESTE donne, ti arrivano sul conto: vero aiuto dal governo

Sul conto di alcune donne in particolare, stanno per arrivare €590 subito, direttamente sul conto corrente. Questo, soltanto grazie ad un intervento da parte del Governo che ha deciso di aiutare tutte le famiglie che si trovano in difficoltà, a causa della pandemia e della crisi causata dalla guerra Russia-Ucraina.

Bonus donne
Bonus donne donna.nanopress.it

Il nuovo bonus riguarda soprattutto le mamme minorenni e quelle disoccupate. Le mamme minorenni in particolar modo, hanno a disposizione ben tre bonus grazie ai quali è possibile ricevere ingenti somme ogni mese.

Gli aiuti al momento non mancano. Tutto sta a capire a quali bonus si ha diritto, come inviare la richiesta e in quali tempi si possono ricevere i soldi.

Aiuti economici per le mamme in difficoltà

Il primo aiuto è la Carta Acquisti che possono ricevere tutti coloro che hanno dei figli, a partire dalla nascita fino al compimento dei 3 anni, purché si abbia un ISEE basso. Si tratta di una card gialla che viene ricaricata ogni due mesi. La ricarica è di €80, che consentono di coprire tutte le spese di prima necessità, che hanno a che fare con la salute dei propri piccoli. Gli 80 euro possono essere spesi in farmacia, oppure al supermercato per l’acquisto di alimenti o abbigliamento, farmaci ecc.

Governo-Donna.nanopress.it

Poi c’è un secondo aiuto, che invece viene in soccorso delle mamme disoccupate. Si tratta di un assegno da €350, che possono ricevere le famiglie con basso ISEE, pensato per tutte quelle mamme che non occupano alcuna posizione lavorativa. In questo caso, i €350,  vengono erogati per 5 mesi.

La richiesta va inviata direttamente al Comune, in qualsiasi paese e regione d’Italia. Questo bonus viene chiamato assegno di maternità comunale. L’importo è di 354,63€ al mese moltiplicati per 5 mensilità. La mamma disoccupata quindi riceve €1800 sul conto, che può spendere come vuole senza limiti e particolari richieste. Il tutto, soltanto se rientra nel calcolo Isee di 17747,58.

L’assegno unico universale, come richiederlo e a quanto si ha diritto

Poi c’è il terzo bonus che è l’assegno unico universale, che a partire da Marzo ha inglobato tutti gli altri bonus presenti da ormai diversi anni.

Governo-Donna.nanopress.it

Ad averne diritto sono anche le mamme minorenni disoccupate, che possono intascare a partire da €175 per un figlio, soltanto se si è al di sotto dei €15.000 Isee e quindi se si rispettano tutti i requisiti stabiliti dal Governo e elaborati dall’Inps.

Bonus latte e pannolini, la maggiorazione pensata per le mamme minorenni

Le mamme minorenni in questo caso, hanno una maggiorazione di €20. Quindi finché si è minorenni e si rientra nei requisiti stabiliti si possono ricevere €195 al mese, per ogni figlio semplicemente facendo domanda.

Governo-Donna.nanopress.it

In aggiunta, corrono in soccorso degli altri bonus, come il bonus pannolini e il bonus latte artificiale per tutte coloro che non possono allattare, per condizioni mediche particolari, certificate.

Ecco perché il Governo ha dato il via a bonus e aiuti economici di qualunque tipo a partire dal 2022

Il Governo quest’anno un po’ per la situazione particolarmente preoccupante, un po’ per il calo nascite, ha deciso di venire incontro a tutte le coppie che non riescono a fare progetti o mettere al mondo figli avendo paura delle spese e della crisi economica in atto.

Governo-Donna.nanopress.it

Nel corso degli ultimi anni il tasso di natalità è sceso moltissimo, rispetto al passato. Chi ha dei figli in numero superiore a uno o due, è ritenuto particolarmente coraggioso, perché un figlio comporta tante spese a partire dalla nascita. Anche per quanto riguarda la scuola, quest’anno il Governo ha pensato bene di assistere tutte le famiglie con bonus di qualunque tipo, per consentire loro di acquistare libri o permettere ai ragazzi o ai bambini di impegnarsi in attività extrascolastiche senza pesare sul bilancio economico della famiglia.