Beatrice Borromeo, cosa faceva prima di diventare Principessa? Che umiltà

Beatrice Borromeo, una delle Principesse più amate al mondo, è sicuramente la più chic tra i Reali. Si presenta sempre a qualunque evento ed occasione mettendo in mostra la sua incredibile bellezza ed eleganza, senza però esagerare o essere appariscente. Rimanendo sobria ed elegante, attira l’attenzione al meglio delle sue capacità, facendo discutere, ma mai in negativo.

Beatrice Borromeo
Beatrice Borromeo – donna.nanopress.it

Per chi non lo sapesse, Beatrice Borromeo, è la moglie di Pierre Casiraghi, ovvero il figlio di Carolina di Monaco. Vivono entrambi a Monaco, in compagnia dei figli Francesco Carlo Albert e Stefano Ercole Carlo. In realtà anche in lei scorre del sangue blu, perché è la figlia di Paola Marzotto e Carlo Ferdinando Borromeo, è quindi la discendente di una famiglia nobiliare molto in vista nel Paese.

Nonostante non abbia mai avuto problemi economici di alcun tipo, è sempre stata indipendente e non ha mai smesso di lavorare se non per brevi periodi. Nessuno potrebbe mai pensarlo o immaginarlo, ma il suo stipendio all’inizio era davvero minimo.

La carriera di Beatrice Borromeo

Si è laureata in Scienze Giuridiche alla Bocconi, poi ha frequentato un master in politica internazionale e giornalismo alla Columbia University di New York. La sua più grande aspirazione è sempre stata il giornalismo, infatti ha provato in tutti i modi possibili a realizzare il suo sogno, fino a riuscirci. Vediamo come.

Beatrice Borromeo-Donna.nanopress.it

L’esordio nel campo della moda è avvenuto quando aveva soltanto 15 anni. Ha sfilato sin da giovane per Valentino, Alberta Ferretti, Chanel, Trussardi e Ermanno Scervino. Poi si è dedicata agli studi e alle specializzazioni e così ha raggiunto i risultati a cui ambiva da piccola. In questo modo è riuscita a diventare una giornalista affermata nel mondo. Così come per chiunque, anche per lei, arrivare a questi livelli non è stato affatto semplice. Ha fatto gavetta e step dopo step è diventata intanto speaker radiofonica per Radio 105 che è da sempre una delle emittenti più in vista in Italia.

Lo stipendio di Beatrice Borromeo alle prese con il mondo del lavoro

Il suo stipendio era umilissimo, percepiva soltanto 900 euro al mese, ovvero lo stipendio medio di un comune lavoratore e di chiunque stia cercando di avvicinarsi al mondo della radio senza essere un esperto.

Beatrice Borromeo-Donna.nanopress.it

Poi ha avviato la collaborazione con Il Fatto Quotidiano e con alcune riviste internazionali come Daily Beast e Newsweek. Nonostante oggi sia una Reale, continua ad essere impegnata con reportage sul campo.

Come si svolge la sua vita

La sua vita è veramente piena e impegnativa. Soprattutto questi ultimi tre anni sono stati particolari. Si è dedicata alla famiglia, quindi al marito e ai figli, ha scelto di mettere in pausa la sua carriera da giornalista così come quella da produttrice di documentari. Poi ha scelto di riprendere l’attività lavorativa senza però trascurare i bambini.

Beatrice Borromeo-Donna.nanopress.it

Intanto, non ha perso tempo e ha avviato l’attività della sua società di produzione di documentari, Astrea Films. In questi giorni ha avviato le riprese della sua docu-serie a causa della quale dovrà rimanere fuori casa per tre settimane, ma questo non la preoccupa particolarmente perché il marito la aiuterà come ha sempre fatto.

Come Beatrice e il marito hanno vissuto la pandemia e il lockdown

Appare evidente che Beatrice Borromeo, sia una donna particolare, dalle mille risorse. Infatti, diversamente da molte altre donne, ha trascorso il lockdown, per sua scelta in una casa di campagna che si trova nel Sud della Francia. Lei e il marito hanno una fattoria, dove per tutto il periodo di reclusione forzata, causa covid, si è occupata con amore e grande interesse alle mucche, ai cavalli, alle capre, alle pecore giorno e notte.

Beatrice Borromeo-Donna.nanopress.it

Hanno fatto il formaggio, hanno coltivato l’orto, ha addirittura tagliato le unghie alle capre. Durante una delle recenti interviste ha infatti scherzato su quest’ultima pratica. Ha affermato che qualora dovesse crearsi l’occasione di dover lasciare il curriculum a qualche azienda, provvederà ad aggiungere tra le competenze, tagliare le unghie alle capre. Insomma Beatrice Borromeo è una donna particolare, divertente, completa. Molte donne oggi vorrebbero essere come lei, bella, anzi spettacolare, capace di fare tutto, ottima mamma, figlia, moglie, una donna in carriera che non potrebbe desiderare nulla di più di quanto ha già. Si può ritenere una donna fortunata, ma sono fortunati anche tutti coloro che hanno a che fare con lei.