Batuffolo di cotone nell’ombelico prima di andare a letto: perché lo stanno facendo in molti

Non tutti sanno che decenni e decenni fa esistevano numerosi rimedi fai da te per curare malattie e disagi, abitudini che oggi abbiamo perso. Ma è importante conoscerli per avere alternative utili alle medicine, anche se bisogna sempre stare super attenti. Oggi scopriamo insieme a cosa serve il batuffolo di cotone nell’ombelico.

cotone ombelico
A cosa serve il cotone nell’ombelico – donna.nanopress.it

I rimedi popolari contro dolori e malattie sono sempre stati utilizzati dalle nostre nonne e bisnonne, in tempi in cui la medicina non era così avanzata come oggi e l’accesso ai farmaci non era alla portata di tutti.

Nonostante siano metodi casalinghi, questi a volte funzionano davvero ed è utilissimo conoscerli. Sapevate che per tanti dolori un batuffolo di cotone nell’ombelico può servire tantissimo? Ecco perché.

Un batuffolo di cotone nell’ombelico contro dolori e malattie: come si usa e perché funziona?

Le credenze popolari, a volte, possono essere le più veritiere ed efficaci. Infatti, tantissimi rimedi naturali provengono da esperienze antiche, dove si utilizzavano molto di più ingredienti e prodotti trovati in casa per cercare di guarire da malattie e dolori.

Tanti batuffoli di cotone
Tanti batuffoli di cotone – Nanopress.it

Non si conoscono tutti, ovviamente, saranno migliaia ma alcuni ancora oggi risultano efficaci e sono molto utili da conoscere in caso in cui le medicine non fossero subito disponibili.

Per tutti questi metodi, però, non si hanno certezze scientifiche: infatti, non tutti sono d’accordo nell’utilizzarli. L’accortenza deve essere solo quella di stare ben attenti ai prodotti e ai materiali che si utilizzano, soprattutto in zone delicate del proprio corpo.

Ma torniamo a noi:

Sapevate a cosa serve un batuffolo di cotone nell’ombelico? No? Bene, ve lo spieghiamo noi. In tempi passati, all’epoca di nonne e bisnonne, le medicine non erano sempre disponibili per tutti, per cui in caso di febbre, tosse, mal di gola o altre tipologie di dolori, bisognava arrangiarsi.

Qualcuno scoprì che bagnare un batuffolo di cotone nell’alcol, mettendolo poi nell’ombelico, riusciva ad abbassare la temperatura corporea in caso di febbre alta. È vero, perché l’alcol assoluto a contatto con la pelle fa abbassare la temperatura, ma attenzione a non esagerare altrimenti può essere pericoloso.

Ma non solo alcol, il batuffolo di cotone può essere imbevuto in altri liquidi, utili a diverse situazioni. Quali? Scopriamolo.

Altri utilizzi del batuffolo di cotone nell’ombelico

Esistono altri modi interessanti su come usare un batuffolo di cotone nell’ombelico, insieme ad altre sostanze naturali.

Ad esempio l’olio di cocco: sapevate che le sue proprietà secondo alcune leggende antiche possono aiutare la fertilità? Ecco, quindi bagnando l’ovatta e inserendola nell’ombelico,  per almeno un mese, potrebbe aumentare la propria fertilità.

Invece, il brandy aiuta a regolare le mestruazioni, secondo le nostre nonne. Infatti, quando all’epoca il ciclo non era regolare, il batuffolo di cotone imbevuto nel brandy dicono che aiutava e, oltre a regolare, migliorava anche la sensazione di dolore all’addome.

Batuffolo di cotone
Batuffolo di cotone – Donna.Nanopress.it

Ai tempi delle nostre nonne, questo metodo era molto in voga e utilizzato e si dice che alcune donne davvero trovassero benefici duraturi.

La camomilla, poi, aiuta i dolori di stomaco che tenderanno a ridursi grazie agli effetti calmanti di questo fiore prezioso.

Ovviamente, queste di cui vi abbiamo parlato sono tutte “ricette” scaturite da credenze popolari, non testate da medici. Quindi, quello che raccomandiamo è sempre stare attenti a come si mettono in pratica, per evitare rischi e pericoli inutili.