Cibi lassativi e rimedi naturali contro la stitichezza

stitichezza
stitichezza

La stitichezza, o stipsi, è un fastidio che colpisce molte persone, ce ne sono alcune che ne soffrono abitualmente ed altre a cui capita di rado, in ogni caso è bene curarsi prima di tutto con l’alimentazione , mangiando dei cibi più o meno lassativi e anche aiutandosi modificando alcune abitudini. Ecco i rimedi naturali contro la stitichezza e un elenco di cibi lassativi.

Solitamente l’evacuazione delle feci dovrebbe avvenire una o due volte nelle 24 ore, si definisce stitichezza però il ritardo, più o meno accentuato, di questa fino ad avvenire solo tre volte a settimana o meno.

In questi casi sarebbe meglio parlare con il proprio medico per capirne le cause scatenanti, in ogni caso una dieta corretta potrebbe di certo aiutare a migliorare la situazione.

Le cause che spesso portano alla stipsi sono legate alle abitudini di tutti i giorni le più comuni sono:

 

  • cattiva alimentazione (troppo grassa o troppo zuccherata) e un basso consumo fibre (verdura e frutta);
  • una brutta alimentazione (troppo grassa o troppo zuccherata) e un consumo troppo debole in fibre (carenza di verdure, insalate e frutti);
  • sedentarietà e assenza di esercizio o di sport;
  • lo stress;
  • cambiamento nell’alimentazione;
  • cambiamenti climatici improvvisi;
  • problemi psicologici;
  • menopausa;
  • gravidanza.

La prima cosa da fare in ogni caso sarà bere tanta acqua, molto più del normale, la stitichezza infatti è anche caratterizzata da secchezza delle feci, idratandoci faciliteremo l’evacuazione.

Ecco poi dei suggerimenti utili da mettere in pratica per superare la stitichezza:

 

  • quando mangiate masticate bene per facilitare la digestione;
  • bere un bicchiere di acqua tiepida con succo di limone a prima mattina a stomaco vuoto, questo stimola l’attività intestinale;
  • mangiate dello yogurt con l’aggiunta di cereali integrali, questo grazie ai fermenti lattici darà più equilibrio all’attività intestinale;
  • evitare cibi grassi o fritti;
  • preferire agli altri i succhi a base di mela, aloe e cavolo a cui potrete aggiungere semi di lino.

Per alleviare i dolori poi potrete fare dei massaggi con l’olio di maggiorana, un ottimo stimolante per l’apparato digerente.

Sarà anche utile bere delle speciali tisane utilizzando foglie di Malva, i semi di Psillio e di Lino, il Glucomannano o le radici di Altea.

Ma ecco una lista di cibi lassativi:

cereali integrali;
semi di lino;
avena;
farro;
carote;
uva;
kiwi;
prugne;
fichi
cicoria;
broccoli;
spinaci;
frutta secca;
brodo di verdura e di carne.