Denti gialli, lascia perdere il dentista: strofina questa foglia che hai a casa | Bianchi in un attimo

I denti gialli, sono la dannazione di chiunque. Tutti sogniamo di avere denti bianchi e splendenti. Eppure nonostante usiamo tanti prodotti addizionati con elementi nocivi, altamente chimici, il risultato è sempre lo stesso.

Denti gialli
Denti gialli – donna.nanopress.it

Laviamo i denti più volte al giorno, utilizziamo vari tipi di dentifrici, collutorio e prodotti di qualunque genere, i denti gialli rimangono gialli. L’unica soluzione che ci appare è la pulizia dei denti, seguita dallo sbiancamento. Quest’ultimo però ha un costo non indifferente. 

Prendersi cura dei denti è fondamentale. Bisogna farlo però nella corretta maniera, senza dover ricorrere a metodi drastici che possono fare del male alla salute. Spesso i dentifrici o i prodotti spacciati per miracolosi, contengono ingredienti che fanno male.

Denti bianchi
Denti bianchi – donna.nanopress.it

In tutti i dentifrici c’è per esempio, il fluoruro. Quest’ultimo, negli anni ha perso sempre di più la sua efficacia. Sono invece aumentati gli effetti negativi, di cui si discute ormai da troppo tempo. Nei dentifrici c’è anche la glicerina, che a quanto pare, provoca il danneggiamento dello smalto dei denti.

Denti gialli, i rimedi naturali che nessuno conosce

Sembrerebbe non esserci alcuna soluzione adatta. Si pensa di doversi rassegnare e abituarsi all’idea di avere i denti gialli. In realtà, esistono molte soluzioni naturali, valide alternative al dentifricio, pronte a sorprendere.

Tra queste c’è la l’erba essiccata, seguono la menta piperita, l’aloe e i chiodi garofano. La buccia della melanzana, in particolare, è un rimedio antico per i denti gialli. Oggi non viene utilizzata per intero, viene carbonizzata, per poi essere usata in polvere. Ha un’azione igienizzante abrasiva. Si può acquistare presso qualunque erboristeria.

Denti perfetti
Denti perfetti – donna.nanopress.it

A questa, si affiancano, l’olio vegetale che viene utilizzato contro le carie e l’alito cattivo dai tempi antichi. Poi è immancabile, l’olio di semi. Basta tenerlo in bocca per 10 minuti, per vedere già i primi effetti. Si aggiungono gli oli essenziali, che possono essere utilizzati insieme al sale o al bicarbonato. Sono ottimi agenti sbiancanti.

A proposito del sale marino, elimina tutti i batteri della bocca e rafforza lo smalto. E’ importante usare, sia il sale, che il bicarbonato, nella giusta maniera, ovvero frizionando i denti, senza esagerare. Strofinando troppo si rischia di rovinare lo smalto, di corroderlo. Infine c’è l’olio di cocco, che si può usare insieme al bicarbonato, oppure insieme al sale marino. Ha delle proprietà antifungine e antibatteriche incredibili, è in grado di sbiancare i denti gialli in pochi attimi.