Dieta Gift: come funziona una giornata tipo per dimagrire

Dieta gift come funziona una giornata tipo per dimagrire
Dieta gift come funziona giornata tipo per dimagrire

Una delle novità in campo di alimentazione è la dieta GIFT. Ma come funziona una giornata tipo per dimagrire? La dieta Gift è più una filosofia e uno stile di vita piuttosto che un regime alimentare preciso e calcolato. Ma che cosa significa dieta GIFT? GIFT non è altro che l’acronimo di Gradualità, Individualità, Flessibilità e Tono, è quindi un programma che tiene conto di tutti e quattro questi fattori. Non si contano le calorie assunte durante la giornata, ma piuttosto si cerca di controllare il consumo di carboidrati e di scegliere alimenti sani e di qualità. Bando allora alle diete impossibili e punitive con la diminuzione drastica delle quantità di cibo, a favore invece di una ripartizione diversa dei nutrienti durante la giornata che permette di attivare il metabolismo: questo è il primo dei tre concetti base della dieta GIFT. Ma come funziona una giornata tipo per dimagrire?

La dieta Gift è individuale e basata sulle precise esigenze dell’individuo. Poggia su tre concetti fondamentali: l’attivazione del metabolismo, la calma insulinica e la qualità dei nutrienti. Nella dieta GIFT, in una sua giornata tipo, non si fa il conteggio delle calorie, ma piuttosto si scelgono gli alimenti giusti e si ripartiscono in modo da far muovere il metabolismo permettendo il dimagrimento. Inoltre in questo programma è molto importante il fitness. L’attività fisica infatti ha un ruolo molto importante insieme alla corretta ripartizione dei pasti durante la giornata, nell’attivazione del metabolismo che è il primo obiettivo della dieta GIFT.

La dieta GIFT tiene conto del fatto che il metabolismo rallenta se si diminuiscono drasticamente le calorie e quindi brucia di meno. Al contrario per ingannarlo e spingerlo a consumare di più, è necessario mangiare in abbondanza, ovviamente le cose giuste, per non farlo entrare in una situazione di allerta e di allarme che lo fa rallentare diminuendo i consumi energetici. Questo è un meccanismo di difesa che è insito nell’uomo per permettere la sopravvivenza: in mancanza di cibo il metabolismo infatti rallenta drasticamente i consumi per difendere l’organismo.

Fare cinque pasti durante la giornata, fare una colazione abbontante un pranzo equilibrato e una cena leggera, consumare nei tre pasti principali proteine magre, pochi carboidrati, preferendo quelli che hanno un basso livello glicemico, bere molto e mangiare frutta e verdura, sono le regole fondamentali della dieta GIFT, associate ad una regolare e normale attività fisica come camminate, pedalate, corse e tutto quello che fa parte del lavoro aerobico. Scegliere anche alimenti freschi e integrali fa parte di questa dieta. Ma vediamo di seguito, un esempio di giorna tipo della dieta GIFT:

Colazione:
una tazza di tè verde, uno yogurt con cereali, due fette biscottate integrali con miele, un kiwi
Spuntino:
una spremuta con un pompelmo e un’arancia
Pranzo:
un panino con speck, porcini e radicchio, macedonia di frutta con yogurt
Spuntino:
una banana
Cena:
una zuppa di legumi con crostini integrali, un pezzo di parmigiano o provolone, insalata mista e una mela.