Dormire, vai a letto nuda: dopo aver scoperto cosa succede al tuo corpo non ti coprirai più

Sapevi che dormire senza vestiti fa bene al corpo e apporta innumerevoli benefici anche al sistema immunitario? Ci sono numerosi studi scientifici che lo confermano, perciò scopri di seguito cosa accade alo tuo corpo se dormi senza vestiti.

Dormire senza vestiti
Dormire senza vestiti

I motivi per cui dormire senza vestiti fa bene sono tanti e la maggior parte di essi dipende dal fatto che pare sia in grado di velocizzare il processo naturale di raffreddamento del corpo. Diversi studi scientifici dimostrano che durante il sonno la temperatura del corpo umano scende e al risveglio si alza.

dormire senza vestiti
dormire senza vestiti – donna.nanopress.it

Togliere i vestiti può contribuire a raggiungerla nel più breve tempo possibile e a mantenerla costante, garantendo non solo una qualità elevata del riposo per tutta la notte, ma anche altri benefici.

Fra questi ci sono il miglioramento del sistema immunitario, riduzione dello stress, aumento di autostima e tanto altro. Nonostante ci sono tanti pro nel dormire senza abiti, alcuni si rifiutano di farlo perché lo trovano poco igienico.

Inoltre, dormire senza abiti può portare il corpo al congelamento nella fase REM, e se non si è coperti bene è facile prendere un raffreddore, il che va contro il concetto che quando si dorme senza vestiti il sistema immunitario ne esce rafforzato.

Tuttavia, anche se possono esserci degli inconvenienti nel dormire senza vestiti, vale la pena provare e sperimentare personalmente tutto ciò che accade al proprio corpo. Ecco alcuni dei numerosi benefici che puoi ottenere!

Supporta il sistema immunitario e fa bene alla pelle

dormire sena abiti– donna.nanopress.it

Avere un buon sonno e dormire in modo regolare è fondamentale per mantenere il sistema immunitario a livelli ottimali. Infatti, mentre il corpo riposa, le cellule del sistema immunitario impiegano le loro energie per combattere eventuali batteri e virus.

Questo compito viene agevolato dal buon riposo e per raggiungerlo basta disfarsi dei vestiti e dormire nudi. Il buon riposo fa bene anche alla pelle di viso e corpo, che coglie questa fase per rigenerarsi.

Se si dorme male va in tilt l’ormone che regola il sonno e si attiva l’ormone dello stress, diminuendo i tempi di recupero ed esponendo la pelle al rischio di diventare spenta e secca.

Favorisce le relazioni e aiuta il benessere mentale

Dormire nudi favorisce il benessere mentale e rafforza le relazioni sentimentali. Infatti, dormire senza abiti accanto al partner stimola la produzione dell’ormone dell’ossitocina, che può aiutare ad avvertire con minore intensità le tensioni e i disagi.

L’ormone dell’ossitocina, inoltre, aiuta le coppie a sentirsi emotivamente più connesse in quanto ha effetti benefici sul legame. L’ormone, che viene rilasciato dal cervello ed è noto anche come “l’ormone dell’amore”, produce uno stato completo di benessere psicofisico.

Dormire senza vestiti migliora l’autostima e riduce lo stress

dormire nudi – donna.nanopress.it

Addormentarsi senza nulla addosso permette di connettersi meglio con il proprio corpo e la propria pelle, e aiuta a riscoprire la sensualità. Toccarsi con le mani su tutto il corpo nudo mentre si è distesi sul letto è estremamente rilassante e coinvolge anche la mente.

I benefici trasmessi dall’essere nudi si riflettono anche sulla sfera psicologica e riscoprire il proprio corpo aiuta ad acquisire maggiore sicurezza di se, maggiore fiducia nella propria fisicità e di conseguenza comporta anche un aumento dell’autostima.

Toccarsi mentre si è nudi aiuta a prendere confidenza con il proprio corpo e a familiarizzare con esso, eliminando qualsiasi senso di vergogna provato in passato.

Numerosi studi scientifici hanno dimostrato che un buon sonno non fa attivare l’ormone dello stress, anzi, proprio il dormire bene elimina stress e ansia. Al risveglio il corpo è perfettamente riposato, l’umore è al top e le prestazioni cognitive sono ottimali, il che vuol dire che la resa sul lavoro sarà eccellente.