Menta, mettila sotto al cuscino prima di addormentarti: respirarla fa bene al tuo corpo

Una foglia di menta, può essere più che utile non soltanto per preparare delle ottime bevande da sorseggiare in estate, rinfrescanti e leggere, ma anche per ricaricarsi e riposare profondamente.

Menta sotto al cuscino
Menta sotto al cuscino – Donna.Nanopress.it

A quanto pare, per quanto possa sembrare assurdo o bizzarro, una foglia di menta può aiutare a combattere l’insonnia, una condizione comune, che fa soffrire molte persone, di qualsiasi età.

In tanti soffrono di insonnia, che può rivelarsi addirittura pericolosa per la salute, in pochi però riescono a trovare la soluzione ottimale al problema.

L’insonnia, una problematica difficile da risolvere, ma ecco la soluzione

Ogni notte è fondamentale dormire almeno 7-8 ore, perché il corpo e la mente devono riposarsi, ricaricarsi, prima di iniziare una nuova giornata. Questi problemi, possono essere trattati prima che con farmaci e medicine che fanno male al corpo, che creano assuefazione e che prima o poi non funzionano più, con rimedi naturali.

A tal proposito, si scopre che una foglia di menta ha tantissime proprietà, che tornano utili perché rilassano sia il corpo che la mente, ci permettono di dormire tutta la notte, senza perdere neanche un minuto di sonno e senza faticare per addormentarsi.

Come usare la foglia di menta per trarre giovamento e dormire una notte intera indisturbati

Si deve semplicemente mettere una foglia di menta sotto il cuscino per una sera, il risultato sarà incredibile, chi proverà non riuscirà più a farne a meno. Questo perché, l’olio essenziale di menta, che si ottiene dalle foglie, è praticamente miracoloso. Si usa addirittura per combattere il mal di testa.

Si mette in particolare sotto il cuscino per averlo proprio sotto la testa e sentirne l’odore ogni volta che ci si muove. L’effetto rigenerante, favorisce la concentrazione e migliora addirittura gli stati di ansia, depressione, stress e affaticamento psicofisico in generale.

Quindi, una foglia di menta sotto il cuscino, con le sue proprietà sedative, calmanti, riesce a risolvere i problemi di insonnia sfruttando semplicemente le sue proprietà benefiche.

Come usare le foglie di menta in cucina per preparare delle ottime tisane rilassanti

Chi vuole, può anche utilizzarla in cucina. Chiunque ne ha una piantina in casa, dentro casa o sul balcone perché fa profumo e odorarla ogni tanto è un piacere. In questo caso, bastano una tazza di acqua minerale e delle foglioline di menta fresche, possibilmente biologiche, in modo tale da evitare di introdurre nell’organismo sostanze chimiche e pesticidi che si rivelano dannosi per l’organismo.

Quindi si riscalda l’acqua, si porta in ebollizione, poi si versa dentro la menta e si ritira dal fuoco. Si lascia in infusione per circa 15 minuti, poi si filtra la soluzione, si rimuovono le foglie e infine si beve. Basta bere una tisana con le foglie di menta, 30 minuti prima di andare a dormire per sentirsi rilassati come mai e iniziare a sbadigliare.

Le foglie di menta, stimolano il sonno grazie agli genti calmanti. Per cui, se si beve questa tisana tutte le notti e se si prende l’abitudine di mettere anche soltanto una fogliolina di menta sotto il cuscino, si può vedere migliorare la qualità del sonno in poche settimane.

Altri benefici derivanti da una foglia di menta

Ne trae giovamento anche la memoria, oltre che la capacità di apprendimento. Tutto questo per non dire che una foglia di menta può anche promuovere la salute della pelle, rendendola morbida e luminosa.

Consente anche di perdere peso e liberare la tensione muscolare, agendo, come se non bastasse, sul sistema immunitario.